UNICEF: l’etichettatura anteriore di cibo e bevande approvate in Messico, “del meglio del mondo”.

Città del Messico, 5 febbraio 2020 – L’etichettatura anteriore per il cibo e le bevande approvate dal Messico sarà uno dei migliori del mondo, ha detto oggi UNICEF, il fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia, dato il chiarezza, semplicità e informazioni che offriranno ai consumatori sull’eccesso di sostanze nutritive che contribuiscono al sovrappeso e all’obesità, tentando così contro la salute dell’infanzia.

“L’etichettatura approvata di recente del Messico contempla le migliori esperienze internazionali e il massimo prove scientifiche aggiornate, quindi potrebbe anche diventare un esempio per altri paesi che attraversano questo processo di combattere il sovrappeso e l’obesità “, ha detto lo skoog cristiano, rappresentativo dell’UNICEF in Messico.

Bolli di avvertimento in I prodotti con eccessiva calorica, zucchero, sodio, grassi saturi e grassi trans da utilizzare sull’etichettatura saranno basati sul profilo dei nutrienti S Dall’organizzazione Pan American Health (PAHO), strumento per la classificazione del cibo e delle bevande con livelli eccessivi di nutrienti critici. Le leggende saranno anche incluse per avvisare la presenza di caffeina e dolcificanti come ingredienti non raccomandati per ragazzi e ragazze, e l’uso di personaggi e disegni volti all’infanzia, nei prodotti con sigilli, secondo le raccomandazioni dell’UNICEF e altre agenzie, saranno condizionate. Internazionale.

“L’approvazione della modifica al Nom 051 sull’etichettatura del cibo e della bevanda è stato un passo fondamentale nella lotta contro il sovrappeso e l’obesità in Messico, e la nuova etichettatura deve avere il sostegno dell’intera popolazione E di diversi gruppi di interesse in modo che il loro processo di adozione sia il più rapido ed adeguato possibile “, enfatizzato Skoog.” È tutta la responsabilità promuovere questa azione efficace nella lotta contro il sovrappeso e l’obesità e la salute dell’infanzia in Messico. I nostri figli non lo meritano solo: è il tuo diritto. “

L’emergenza epidemiologica che colpisce il Messico dal 2016 attualmente attacca la sua popolazione più giovane. Secondo i dati del sondaggio nazionale della salute e della nutrizione-Ensanut 2018, il 35,6% dei bambini tra i 5 e gli 11 anni soffre di sovrappeso e obesità. Tra i bambini e i giovani dai 12 ai 19 anni, la prevalenza è del 38,4%.

Il sovrappeso e l’obesità portano allo sviluppo di diabete e malattie cardiovascolari e metaboliche. Possono anche influenzare il comportamento e l’incoraggiamento durante l’infanzia e l’adolescenza, contribuendo così problemi emotivi, depressione e stigmatizzazione. Tutto ciò danneggia la salute della popolazione e della produttività del paese, generando costi molto elevati per il suo sistema sanitario.

Unicef ribadisce le sue congratulazioni al governo del Messico, in particolare le segreterie federali dell’economia e della salute, a causa della sua Leadership Durante la revisione del Nom-051, un processo trasparente e partecipativo che ha ascoltato diversi gruppi, compresi esperti e ricercatori di sanità pubblica e rappresentanti dell’industria civile della società, del cibo e delle bevande, e da organizzazioni internazionali come l’Organizzazione Pan American Health Organizations e UNICEF.

“Le recensioni congiunte del nom 051 hanno mostrato un fermo impegno per la salute e il benessere di tutti i messicani, in particolare i bambini, le ragazze e gli adolescenti. Tale impegno, oltre a sostenere il diritto di Infanzia e adolescenza per la salute, il cibo e le informazioni, consentiranno il suo pieno sviluppo e il suo futuro contributo al paese. Manteniamo quell’esempio O leadership prima del mondo “, ha concluso Skoog.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *