Thomas L. Kane ed Elizabeth Kane

Nell’estate del 1846, Thomas L. Kane, 24, figlio di un prominente giudice Philadelphia, ha visitato molti dei campi provvisori dei santi degli ultimi giorni Nel territorio di Iowa. I santi erano stati costretti a lasciare la loro città di Nauvoo, Illinois, e Kane pensò che fossero stati ingiustamente perseguitati a causa della sua religione in un paese che presumibilmente sosteneva di proteggere la libertà religiosa. Era convinto della sincerità dei Santi degli Ultimi Giorni e simpatizzarsi della sua fortuna. Sebbene non avessi condiviso la fede religiosa di loro, Kane ha deciso di difendere i Santi degli Ultimi Giorni. Per i prossimi tre decenni, è stato il più influente avvocato e consulente esterno che ha avuto i Santi degli Ultimi Giorni, e ha lavorato con i funzionari del governo degli Stati Uniti. UU per garantire i diritti religiosi e politici dei santi. Inoltre, ha lavorato per riforme sociali, tra loro, che le donne godono maggiori opportunità e diritti e l’abolizione della schiavitù1.

Thomas Kane

Ritratto di Thomas L. Kane.

di cortesia del dipartimento storico della Chiesa

Kane aveva sentito dai santi attraverso i rapporti giornalistici e frequentando un incontro a Philadelphia. Ha conseguito i suoi collegamenti politici per aiutare a convincere il presidente degli Stati Uniti, James K. Polk, costituiscono un battaglione dei Santi Soldados degli ultimi giorni per la guerra degli Stati Uniti con il Messico. Brigham Young ha offerto i servizi degli uomini santi degli Ultimi Giorni con la speranza che la loro paga aiuterà a coprire i costi della migrazione a ovest2. Durante il suo soggiorno nei campi di Santos, Kane divenne seriamente e i Santi degli Ultimi Giorni hanno partecipato a lui fino a quando non ha recuperato la salute. Prima di partire, Kane ha ricevuto una benedizione patriarcale in cui avrebbe promesso che il suo nome sarebbe stato tenuto “in onorevole memoria” tra i santi “per tutte le generazioni” 3. Al ritorno a Philadelphia, Kane iniziò una campagna di pubbliche relazioni di larga spettro a favore dei Santi degli Ultimi Giorni.

L’intercessione di Kane è stata di grande aiuto per i santi in vari momenti importanti. Nel 1850, la sua influenza sul presidente degli Stati Uniti, Millard Fillmore, ha contribuito a Brigham Young è stato nominato il primo governatore del territorio dell’Utah. Sette anni dopo, e quando le tensioni tra il governo federale e il popolo dello Utah, Kane hanno ricevuto una commissione non ufficiale del presidente degli Stati Uniti, il presidente James L. Buchanan, per andare nello Utah e negoziare la pace. Ha viaggiato nello Utah, prendendo le sue spese e esponendo considerevoli pericoli; Lì ha misurato diplomaticamente tra i giovani e gli ufficiali dell’esercito degli Stati Uniti per evitare un conflitto armato4.

Alcuni anni dopo, Kane ha combattuto nella guerra civile americana promossa dai suoi ideali contro la schiavitù. Successivamente, continuava a consigliare Brigham Young e altri leader della Chiesa. Nell’inverno del 1872-1873, Kane si trasferì nello Utah insieme a sua moglie, Elizabeth Dennistoun Wood Kane, e due dei suoi figli. Si aspettavano che le temperature temperate del Sud Utah per aiutare Kane a recuperare la sua salute, che era sempre stata fragile, ma si era peggiorata di più a causa di ferite e malattie ferite durante la guerra civile. Elizabeth, che ospitava sospetto e sfiducendo i Santi degli Ultimi Giorni a causa della sua pratica del matrimonio plurale, ha preso una grande impressione delle donne del Sud Utah5. Ha scritto un libro che chiamava dodici case mormone, in cui ha offerto un’analisi unica e una difesa della vita familiare dei santi degli ultimi giorni, realizzati da un osservatore esterno. Durante il prossimo decennio, Thomas ha continuato a difendere i Santi degli Ultimi Giorni dagli attacchi politici, ha redatto la volontà di Brista Young e sosteneva l’insediamento dei santi degli Ultimi Giorni in Messico, fino al punto di viaggiare a quel paese durante una guerra civile per esplorare possibili località . Morendo nel 1883, uno dei suoi ultimi desideri era che Elizabeth ha inviato alcune parole di addio ai suoi “cari amici mormoni” 6.

Elizabeth Kane

Fotografia di Elizabeth Dennistoun Wood Kane.

per gentile concessione del Dipartimento di Storia del Dipartimento della Storia Chiesa

Argomenti correlati: Guerra degli Stati Uniti e Messico, Battaglione Mormon, Utah War

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *