Scienza | Elmundo.es

La battaglia per raggiungere i raggi del sole è una delle caratteristiche più eccezionali delle poche giungle primarie vergini che sono ancora nel mondo. Gli alberi e le piante che li abitano lottano per raggiungere un posto privilegiato nel baldacchino o del baldacchino arboreo, più di 30 metri di altezza. Solo coloro che raggiungono quell’altitudine trovano un buco e sopravvivono.

Nelle giungle, il baldacchino è la casa di una flora e una fauna così specializzata e adattata per vivere in queste condizioni che è quasi impossibile trovarli in un altro livello della giungla. Questo è il caso del Parco nazionale del Corcovado, nel Pacifico meridionale del Paese della Costa Rica, uno degli ultimi angoli vergini del pianeta, dove mi trovo adesso con l’obiettivo di osservare uno dei miei primati preferiti: il ragno Scimmia.

Dopo una gita in barca dal fiume Sierpes, attraversando mangrovie e acque piene di coccodrilli, sono atterrato sulla spiaggia di Sirena per trovarmi con Breynand Ayala, un responsabile per il parco da oltre 15 anni. Lì ci presentiamo e gli chiediamo di portarmi nel posto in cui le scimmie ragno abitano, per verificarmi alcune delle caratteristiche che rendono questi entusiasmanti esseri di questi primati, e perché ci aiutano a capire il SIMIAN che tutti portano dentro.

Abbiamo camminato per diverse ore per allontanarsi dai luoghi più visitati. Nelle aree fangose che si formano sulle rive dei fiumi, troviamo un magnifico esemplare del tapiro dormiente, che ci svegliamo e avvertendo la nostra presenza ha girato la testa. Continuiamo a non interrompere il tuo pisolino di più. Nel viaggio c’erano anche un sacco di tucani e scimmie del cappuccino che ci hanno seguito con il loro aspetto curioso.

Breynando mi ha detto che in questa zona i cappuccini possono cacciare i serpenti velenosi grazie a un’abilità per cui sono necessari diversi Anni di allenamento. La strategia consiste nel rimanere immobili quando lo rilevano. Quindi, saltano alla velocità del raggio per prenderlo dalla testa e lo strappano via da un morso.

Continuiamo a camminare verso l’interno, dove l’umidità che il pavimento scende dopo l’intensa pioggia Mi fa sudare come mai prima di averlo fatto nella mia vita. Questa umidità diventa soffocante se non si abitua. Fortunatamente, sono un cantabrino. Quando ci siamo divertiti a cercare di localizzare le scimmie ragno senza successo, sono venuto a pensare che non li avrei verserai in questa occasione, ma dopo un po ‘cominciarono a cadere foglie e semi degli alberi. Erano tutti lì! Un sottogruppo di circa 17-20 individui. Erano le scimmie ragno che stavano dando una festa sopra le nostre teste. Da un pluma la stanchezza e il calore scomparvero insopportabili.

le scimmie dei ragni vivono esclusivamente dall’area del centro e del sud dell’America. Il nome è dovuto alla facilità con cui afferra i rami con le sue cinque estremità, che ricorda visivamente gli aracnidi. E io dico cinque e non quattro perché hanno una potente coda presunnibile che può resistere al loro peso, grazie a cui possono riagganciare il contrario senza alcun problema.

La scimmia ragno è il secondo primate più veloce nel Il mondo dopo il Gibbon, poiché può ruotare le spalle fino a 320º, il che lo rende un vero acrobat che va dal ramo di ramo, oscillante e afferrandoli per prendere un nuovo impulso fino al prossimo non è necessario fermarsi.

‘Monkey Combs’

il

Il “pettine che gli scimmie ragni usano. | Em

Anche se le scimmie ragno hanno solo quattro dita e mancano di pollice, questo non ha impedito loro di innovare, poiché è stato recentemente scoperto che usano anche gli strumenti , così come il caso dei bastoncini che usano per grattare zone del corpo che non sono accili senza aiuto da qualche tipo di strumento.

Le scimmie ragno sono dalle poche specie di primati che utilizzano un sistema di fusione- , così come molti gruppi umani. Ciò significa che per il giorno sono divisi in sottogruppi per cercare cibo, poiché non è efficace andare insieme. Quando arriva la notte, sono raggruppati in gruppi fino a 50 individui. Secondo gli studi, la variazione dipende dalla quantità di cibo disponibile. Almeno cibo, più dispersione. Questo modello è molto simile a quello osservato negli esseri umani. Lavoriamo separatamente per il giorno e abbiamo incontrato il nostro gruppo alla fine, per rendere la vita sociale e interagire con le nostre famiglie.

Ma uno dei comportamenti che ha attirato la mia attenzione e ho avuto l’immensa fortuna di Testimone dal vivo, è stato l’uso di pettini per lo sposo stessi.Sono alcune palle con spiedini che cadono da alcuni alberi chiamati “pettini di scimmia”, molto simili di forma e dimensioni che i castagni forniscono in Europa ma meno taglienti. Con queste palle si pettinano e lisci i capelli. Inoltre, quando contenenti oli sono eccellenti per la cura dei capelli. Poi, li aprono e mangiano semi che sono dentro.

Quando gli scienziati hanno analizzato i componenti di detto semi, hanno trovato alte concentrazioni di minoxidil, un composto che è stato usato come in crescita per decenni. Non mi sorprende che la farmacia da tutto il mondo stia indagando le giungle della Costa Rica in cerca di nuovi ingredienti attivi con cui alleviare le malattie umane.

Dopo aver avuto un buon momento a guardare il gruppo, il tramonto è stato gettato sopra. Era il momento di tornare e porre fine a due settimane di lunghe osservazioni di primati in Costa Rica. Non è la prima volta che ero in queste latitudini e sono sicuro che non sarà l’ultimo. Mi mancherà gli odori e i rumori della giungla. Costa Rica ‘Suda’ pura vita pura per tutti i suoi pori.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *