Salvador Mira (Italiano)

Questa rappresentazione di amore fatale con la forma di una donna, è anche la forma più sublima di femminilità classica: bellezza, capelli lunghi, voce dolce e melodiosa, grazia nell’atteggiamento indovinello e amorevole. In contrasto con questa delicatezza, a questo ideale maschile, la signora senza pietà ha alcuni “occhi selvaggi”, distintivo e il proprio carattere di esseri buio che si nutrono di energia umana, come vampiri o succubi …
***

ah, cosa ti affligge, la creatura di malterache.
solitario e pallido vagabondo?
The Junk
e No Bird Canta .
ah, cos’è che ti affligge, creatura maltreching, come emaciata e così piena di dolore?
Il fienile dello scoiattolo è pieno e il raccolto è già stato raccolto.
Vedo un giglio Sul tuo sopracciglio e con l’agonia bagnata di gocce febbrili rocio
e sulla tua guancia una rosa che svanisce rapidamente come testimonianza.
Ho incontrato una signora nei prati

Ragazza fata;
I suoi capelli erano lunghi, la sua luce che cammina e i suoi occhi selvaggi sono seduti al mio trintello steed
e nient’altro che ho visto durante il resto del giorno, al mio fianco Si appoggiò all’indietro, e cantò
a c Annuario delle fate.
Ho fatto una ghirlanda per la sua testa, anche i braccialetti, che la riempivano di fragranze; Mi guardò e mi ha fatto amare il gioco con i dolci.
Lei mi ha trovato radici di dolcezza Sapore
Wild Honey e Dew Mana

Un linguaggio Sicuramente Strange ha detto-
‘ti amo’
Lei mi ha portato alla sua incantata grotta e lì mi guardò, e sospirò Profondamente, e lì ho chiuso gli occhi selvaggi per baciarla finché non cadeva.
e tra il muschio soccomberemo al torpore e ci siamo sognati – Ah! Dolore!
L’ultimo sogno che abbia mai avuto sul pendio della collina fredda.
VI Pale Kings, e anche principesse,
Guerrieri pallidi, tutti con il pallore della morte;
gridarono – ” La bella signora senza misericordia che ti ha schiavizzato! ‘
Ho visto le sue labbra affamate sulla penombra
con un orribile avvertimento sbadiglio, e mi sono svegliato, trovandomi qui

Sul pendio della collina fredda. Questo è ciò che ha fatto per essere qui
solitario, pallido e vagabondo, e anche se la canna coner sul lago e senza uccelli.

https://lienzos.blogspot.com/2011/12/la-bella-dama-sin-piedad-de-keats.html?m=1

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *