Persecuzione ai Testimoni di Geova


AbkhaziAditar

da un decreto uniformemente valido (anche se non si applica), i testimoni di Geova sono stati ufficialmente vietati dal 1995.

ArgentinaEDir

Soprattutto durante il processo di riorganizzazione nazionale, la persecuzione si è intensificata. Chiude i suoi locali, confiscati e distrutti pubblicazioni e Bibbie. Migliaia di giovani sono stati imprigionati per anni a causa dell’obiezione coscienziosa (relazione APDH), molti furono torturati e almeno 3 assassinati. https://www.o-conciencia.org/. Centinaia di bambini sono stati identificati dai loro insegnanti e hanno espulso dal sistema educativo.

BeníneDatar

Durante la prima presidenza di Mathieu Kérékou, le attività dei Testimoni e dei membri di Geova sono stati proibiti da essere costretti Per subire un “formazione di demistificazione”.

Bulgariaditar

In Bulgaria, i testimoni di Geova sono stati presi di mira dalla violenza dai gruppi nazionalisti di destra come l’Organizzazione rivoluzionaria Interni Macedonia – Movimento nazionale bulgaro. Il 17 aprile 2011, un gruppo di circa sessanta uomini con cappuccio che trasportano bandiere BMPO piegate un soggiorno del regno a Burgas, durante il memoriale annuale della morte di Cristo. Gli aggressori lanciarono pietre, mobili danneggiati e feriti almeno cinque delle persone riunite all’interno. L’incidente è stato registrato da una stazione televisiva locale. I Testimoni di Geova in Bulgaria sono stati multati per il proselitismo senza i permessi di governo appropriati, e alcuni comuni hanno una legislazione che vieta o limita il loro diritto di predicare.

canadaditar

Nel 1984, il Canada ha pubblicato un Serie di documenti precedentemente classificati che hanno rivelato che negli anni ’40, “i giovani testimoni di Geova Capods” sono stati inviati a “campi”, e “intere famiglie che praticavano la religione sono state imprigionate”. Il rapporto del 1984 ha dichiarato: “I documenti recentemente declassificati nei momenti di guerra suggeriscono che la Seconda Guerra Mondiale era anche un momento di fanatismo religioso, intolleranza politica e soppressione ufficiale delle idee. Il governo federale ha descritto i testimoni di Geova come” fan religiosi “sovversivi e offensivi … in rapporti segreti consegnati a speciali comitati parlamentari nel 1942. ” È arrivato alla conclusione che, “Probabilmente nessuna altra organizzazione è offensiva nei suoi metodi, lavorando sotto il travestimento del cristianesimo. I documenti preparati dal Dipartimento di giustizia sono stati presentati a un comitato speciale della Camera dei Comuni del governo di William Lyon Mackenzie King nel tentativo di giustificare l’illecita delle organizzazioni durante la seconda guerra mondiale. “

ChinaEDAditar

Secondo Bitter Winter, una rivista online discute la libertà religiosa e i diritti umani in Cina, Le attività dei Testimoni di Geova in Cina sono considerate illegali. Riporta inoltre che i missionari stranieri sono deportati, i membri dei membri sono fatti irruzione e i membri esprimono preoccupazione per essere seguiti dalla polizia. L’inverno amaro ha anche riferito che il singolo sito anti-ufficiale della Cina ha sostenuto apertamente il divieto della denominazione da parte della Russia, affermando che il Gruppo dovrebbe essere rigorosamente controllato o persino proibito.

Cubaeditar

Vedi anche : Diritti umani a Cuba

Sotto il regime comunista di Fidel Castro, i testimoni di Geova erano considerati “social devianti”, insieme a omosessuali, vagabondi e altri gruppi, e furono inviati a campi di concentrazione del lavoro forzato per essere “Reedudod”. Il 1 ° luglio 1974, il gruppo è stato ufficialmente proibito e le sue “chiese” chiuse. Dopo il divieto, i membri che hanno respinto il servizio militare sono stati imprigionati per condanne di tre anni e sono stati segnalati che i membri fossero anche imprigionati dal rifiuto dei loro figli per salutare la bandiera.

Erythreaditar

In Eritrea, il governo ha spogliato i testimoni di Geova dei loro diritti civili e politici nel 1994 dopo il suo rifiuto di partecipare a voto e servizio militare. I membri di tutte le età sono stati arrestati per partecipare a riunioni religiose. Il 24 settembre 1994, Paulos Eassu, Neegee Teklemariam, e Isac Mogos sono stati arrestati, imprigionati senza processo, sono stati rilasciati nel 2021. A partire da gennaio 2019, i 53 testimoni sono stati imprigionati, uno dal 2001. I gruppi di diritti internazionali sono consapevoli della situazione di I Testimoni di Geova in Eritrea e hanno ripetutamente chiesto alle autorità eritrei di porre fine alla persecuzione. È stato riferito che quattro di loro sono morti in prigione a causa del maltrattamento.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *