Luis X de France e I Navarra (Italiano)

Biografia

louis x de france yi de navarra (1289-1316; 1314-1316 , 1305-1316) Hutín. Conta di Champagne e Brie. È nato a Parigi (Francia), 4-x-1289 e morì a Vincennes (Francia) 5-VI-1316. PRENDICO PRENDICO DI FELIPE IV E JUANA I DI NAVARRA. Alla morte di sua madre, aveva solo sedici anni e, secondo le abitudini della terra, l’età dell’età non è stata raggiunta fino a ventuno. Il giovane principe dovuto, quindi, di rimanere sotto la tutela di suo padre, che continuerebbe a governare il regno di Navarra. Non c’era motivo delle sue attribuzioni sul reggimento dei domini di sua moglie sono stati interrotti dalla morte del proprietario. Tuttavia, i settori ampi della Società Navarre credevano che, la regina è scomparsa proprietaria, era l’erede che corrispondeva all’esercizio di royalty. E per questo ha chiesto la presenza di Luis nel suo regno. Ciò finirebbe le assenze prolungate del monarca e il regime odiato dei governatori. Il primo a reagire erano le buone ville, costituivano di nuovo in fratellanza, e coloro che si sono uniti a poco dopo i prelati. Entrambi i settori hanno diretto uno scritto al re e il principe erede, spingendolo ad una pronta osservazione da ricevere come il suo re e signore. A Parigi non hanno capito il contenuto di una tale richiesta. Nessuno ha negato i diritti del primogenito: avrei dovuto aspettare solo di adempiere all’età della maggioranza.

da allora Luis aveva sposato Margarita, figlia di Roberto II, Duca di Borgogna, e che è nato da sua figlia Juana ; A Navarra, numerosi assembly e riscaldati che hanno incitato la ribellione sono riusciti. Silenziare gli spiriti sono stati inviati messaggeri, in prima linea in cui era incluso il conte di Bologna. Questa delegazione ha respinto il governatore e nominato uno nuovo, come luogotenente e per conto di Luis, Signore e Erede del Regno. Nei Cortes of Estella (21-IX-1306) l’impegno è stato raggiunto dall’ambasciata del conte di Bologna per garantire la venuta del re per Pasqua (26-III-1307).

Compagnità di I Navarrers hanno cambiato il re della Francia e il suo consiglio a suo parere, i preparativi per il tanto atteso viaggio reale iniziarono con grande celiro. Al fine di migliorare l’arrivo di suo figlio, il re Felipe ha chiesto al Papa di salire dalla domanda che ha pesato sulla cattedrale di Pamplona dall’assalto del 1276. Clement V, che non aveva ancora lasciato l’arcivescovado di Bordeaux, concordato, ma Ha suggerito al re di posticipare il viaggio del principe Erede, poiché la sua presenza nel colloquio di Poitiers era consigliabile nella sua condizione, nella sua agenda, i preparativi della nuova crociata e, in ultima analisi, il design di un’Europa Europa.

è stato il Papa stesso che ha inviato una lettera in cui era responsabile del ritardo dell’Area, promettendo la sua attuazione precoce. Infine, dopo aver consumato nuovi ritardi e prima della situazione tesa, Luis ha fatto il suo ingresso in Navarra alla fine del mese-IX-1307. Poco dopo il 1 ° ottobre, domenica- giurisse i fueros ed erano unti e coronati. Inizialmente, solo la nobiltà ha ricevuto il giuramento; Poche settimane dopo, al Cortes de Estella, i procuratori del resto delle proprietà giurano come Signore e King.

In questo Giura riconosce la sua status del primogenito del re della Francia e, da La grazia di Dio, re di Navarra, conte di Champagne e Bria. Fulfied il cerimoniale della Coronazione è stato quasi costretto a visitare le intestazioni di Merindad e altre buone ville del regno. Nel suo tour, ha rispettato le formalità di confermare privilegi e franchising, nonché la promessa di mantenere i fueros. Ha mantenuto una politica di favore nei confronti delle comunità ebraiche, che contrasta tutte le luci con quella tenuta da suo padre nel regno della Francia. Questo, come è noto, ha espulso questa minoranza dai suoi territori nel 1306.

Gran parte di questi emigranti cercarono rifugio nelle terre di Navarra. Tutto sembrava indicare che era stato piegato nelle esigenze dei suoi nuovi soggetti, ma puniva i leader della ribellione e dei banner urbani, proibendo la creazione di fratellanze. Tutto sommato, il suo soggiorno è stato breve – su qualcosa di più di due mesi, perché a metà dicembre aveva già trasferito i Pirenei Muga de los.

È possibile che l’arresto dei Templari, accusato di eresia e di crimini orrendi, e la successiva proposta di dissoluzione dell’Ordine in tutto il cristianesimo latino ha richiesto la sua presenza nel tribunale di Parigi. Vale la pena ricordare i tentativi di fusione dei due ordini (il tempio e l’ospedale), usato come forza militare nella prossima crociata, davanti a cui si trovava Luis I di Navarra.Al Consiglio Generale di Vienne (16-X-1311) Il processo è stato consumato contro il tempio decreando il Papa la dissoluzione di questo ordine dei monaci dei soldati e assegnando i loro beni agli ospedali.

Il re de Navarra, in conformità con le disposizioni pontificie ordinate (a metà 1313) il suo governatore che ha eseguito l’ordine dal Papa. Imbotterò l’ideologia di suo padre, ha introdotto una serie di riforme, finalizzate a rafforzare il potere della monarchia. Uno di questi era la sostituzione dei Merinters con altre circoscrizioni chiamate Seneschalias. Erano tre: (Pamplona, Estella e Tudela), in prima linea in cui era un Senescal con le stesse attribuzioni del merino, più fino ad allora prenotato per i governatori. Questa istituzione francese non aveva radici tra di noi. Durò a malapena due anni (1307-1308) e i suoi titoli furono sempre inviati da Parigi.

La maggiore validità aveva i cosiddetti riformatori o inquisitori, inviati anche dalla città di Sena. Questi vecchi funzionari senior, in numero di tre a cinque, ha giocato funzioni simili a quelle del tenente del re, ma ha concluso la sua missione curiosa e il riformatore abbandonò il regno a informare il monarca della portata della sua missione. Hanno apprezzato la piena capacità per convocare i tagli generali.

I nuovi riformatori sono apparsi periodicamente e coloro che erano stati commissionati, oltre alla supervisione del buon governo del regno, missioni concrete, che tendano al miglioramento I sistemi di percezione del reddito reale o nell’applicazione delle necessarie riadattezioni di spesa militare, mettendo particolare attenzione alla dotazione e alle attrezzature dei messaggi. Ma la maggior parte del tempo, l’obiettivo essenziale era lo scioglimento degli incontri e la repressione dei membri di loro, poiché, con le loro richieste, avevano dimostrato un’insolenza intollerabile per un monarca la cui sacralità nella performance delle sue funzioni nessuno potevo Domanda.

Con i regni vicini non c’era un contenzioso in attesa e la pace era un bene che doveva essere conservato. Il soprannome del Hutín o Pendenciero non sembra essere molto giustificato, almeno per presenza nei campi di battaglia, ma per fermezza o di Tozudez nei negoziati detenuti con la borghesia e ecclesiastica della città di Lione. Le SkiGions sono sempre sorte nelle aree di confine e erano spazi adattati per Banditry. Per rafforzare la difesa di Borderlands, in particolare quelle di Guipúzcoa e Gasconna, sono state create le ville di Echarri-Aranaz e Labastide-de-Clailancio.

per le sue condizioni come erede del trono della Francia e del Membro Del Consiglio Royal, accompagnato suo padre nelle celebrazioni più solematiche della monarchia più fredda. Ha frequentato – insieme ai suoi fratelli, zii e altra famiglia – ai piatti che hanno accompagnato la conclusione delle opere, nel 1313, del nuovo palazzo della Cité. E in quello stesso anno, Felipe I The Beautiful ha chiesto aiuti feudali per la cavalleria del re di Navarra. Tuttavia, nella vita di suo padre ha sempre svolto un ruolo discreto, perché il re non ha mai smesso di occupare il centro nel intricato groviglio di poteri della monarchia delle ultime castezze dirette.

Nuieras del re

La scena del Numerras del re ha scioccato l’intero regno. I tre Nueras del re sono stati condannati e portati in prigione ad adulterio. Margarita de Borgoña è stata sposata con il re di Navarra, un uomo di una natura difficile, e ha dovuto ricevere da lui più di una cassaforte. Aveva un amante gautier D’Aunay. Il suo esempio è stato seguito dalla sua sorella bianca di Borgogna, moglie del terzo figlio del re Carlos de la Marche). E la sorella di questo, Juana e moglie di Philip de Poitiers, era consapevole delle azioni della sua cognata e di sua sorella, ma non ha partecipato a tali avventure. Questi eventi, raccolti come materia letteraria, sono stati deformati da fiction e leggenda. Ma non c’è dubbio che per molti parigini o altre persone del regno, tali comportamenti, e le loro conseguenti incertezze di filiazione, potevano minare i pilastri più forti di una monarchia ereditaria.

La regina di Navarra è morta (aprile Di aprile del 1315) A causa delle dure condizioni della sua prigione, e del re, dopo un’ansia aspetta, ha contratto un secondo matrimonio con Clemencia de Ungheria, un’angevin, che avrebbe spazzolato la doppia corona: quella della Francia e quella di Navarra. Suo figlio, il re di soli cinque giorni, sarebbe stato buhish i postumo. Celebrato questo matrimonio, i re si sono trasferiti nella città di Reims, nella cui cattedrale il re di Navarra era unto, il 15-VIII-1315, e ha iniziato un breve regno di soli diciotto mesi.

Durante questo periodo , ha prestato particolare attenzione ai campionati feudali. I principati territoriali hanno mostrato il loro rifiuto del crescente progresso del potere reale.Nella primavera del 1315, Luis El Hutín rinuncia alla pressione dei baroni di Borgogna, champagne e malizia, impegnando a includere le nobili affermazioni dell’Assemblea Generale del Regno, dove avrebbero ricevuto la risposta adeguata dal sovrano.

Queste crepe nella vera struttura di potenza sono state presto restaurate. Il disagio creato contro i legisti già negli ultimi anni del regno di suo padre è apparso ora con tutta la sua crudezza. Questa reazione aristocratica contro i consulenti reali fatti di Bianco di Marigny il bersaglio dei suoi angers, che è venuto ad accusare traditore, appropriazione indebita e stregoneria. Nell’assemblea della Magna di Vincennes, presieduta dal re, il suo esilio è stato concordato su Cipro e la confisca dei suoi beni. Tali decisioni sarebbero state impugnate dai familiari di convinzione e monarca hanno dimostrato la sua debolezza del personaggio facendo riferimento a suo zio la risoluzione di questo delicato problema. Marigny sarebbe impiccato a Montfaucon il 30-IV-1315.

Inoltre, le sequele del conflitto con le Fiandre hanno oscurato gli ultimi mesi della sua vita. Annullava l’ordine di espulsione degli ebrei che avevano decretato suo padre e notevolmente favorito il ritorno di loro. Nei primi giorni del 13 giugno il re è morto. Il problema della successione è stato aperto in entrambi i regni, ma in quello della Francia il diritto della Salica – con la domanda della mascolinità dell’Heir – avrebbe guidato suo fratello Felipe V al trono, a scapito di sua figlia Juana. Secondo la tradizione, il suo corpo è stato sepolto a Saint Denis.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *