La testa e il cuore. A diretto con una testa che è venuta al cuore.

Ancora con il cool annuncio delle notizie della visita della band per febbraio 2017, volevamo ricordare cosa è successo nel suo passo fugace dal nostro continente quasi un mese fa. Siamo stati fortunati a vederli nella Roby Dick Room, poiché la capitale del nostro Stato è stata scelta con altri tre fortunati Amburgo, Parigi e Londra per presentarsi i loro nuovi “segni di vita”. Questo nuovo tour ha annunciato, già più esteso , che restituirli in Europa nel 2017, culmina in un fine settimana che promette di essere apotheosic alla gioia Slava Madrileña il 5 febbraio. Non crediamo che sia la possibilità che la scelta del nostro paese finisca il tour dopo la simbiosi e la comprensione perfetta C’era tra artisti e pubblici il 22 settembre. È chiaro che hanno preso un affetto speciale e che non si aspettavano un ricevimento così piacevole da un pubblico di Madrid che ha curato i testi di ciascuno degli argomenti che hanno interpretato dall’inizio alla fine.

14568022_10153856941742694_50577086859805770868598081268598081125 Show è stato piccolo S Quanto esclusivi e solo i fan più appresi sono stati abbastanza fortunati da ottenere un ingresso. La sala Madrid è completamente modellata con un grande barrente centrale che occupa il centro della tua pista e ti consente di localizzare più persone nelle vicinanze del palcoscenico. Il Moby mantiene quel fascino con una roccia grassa che ci perde. Il suono al contrario, penso che sia stato un po 'colpito dalla ristrutturazione. Almeno la batteria della testa e il cuore sembrava eccessivamente acuto e rimbalzato troppo in tutta la stanza. Né è stato un dato di fatto che non ci ha permesso di godere del brutale diretto della band.

P1050116

Il set è stato principalmente focalizzato Sul tuo fetta più recente, quello che è venuto a presentare. Fino a sei argomenti sono venuti a sembrare dai suoi “segni di vita”. La notte è iniziata con la forza del “tutto ciò che abbiamo mai” che apre anche il suo nuovo album. Nel piccolo scenario del Moby abbiamo avuto i sei musicisti scaricando una furia, un rapporto e una tecnica in una combinazione che sembra una proprietà esclusiva di gruppi di Seattle. Con la meravigliosa e delicata carità di beneficenza Thielen alle voci, violino e mini sintetizzatore, energico Jonathan Russell e Matt Gervais alle principali chitarre e voci, l’enorme ritmo del basso di Chris Zasche, nascosto dietro un villaggio, Berretto da marinaio incluso e la guida magica della batteria Tyler Williams insieme a una tastiera, non meno prodigiosa, Keenny Hensley. Purtroppo non abbiamo visto il bene di Josiah Johnson, ma il desiderio che Matt mette, il partner sentimentale di Thielen non ci ha fatto perdere il chitarrista originale della band.

P1050032  P1050032  P1050032

Oltre a concentrarsi, come abbiamo detto nel tuo lavoro più recente, ci hanno dato un totale di 14 numeri e hanno visitato il loro album “Siamo ancora” con la canzone che dà il nome come bene come interpretare la grande “un’altra storia” e “agitare”. Le altre cinque canzoni erano per il suo album di debutto che è stato il nome della band. “Perduto nella mia mente” è il momento del concerto che stavamo tutti Perché, è la canzone che ha portato alla fama e tutti cantiamo al polmone aperto per stupore e gioia degli artisti che non si aspettavano che questa reception sia a terra sconosciute fino ad oggi per loro. “Ghost” è una petizione del pubblico che si impegna come una concessione con grande piacere da parte della loro parte e del tutto il rispetto che inizia a rendersi conto di quanto sia speciale questo momento e il lusso che suppone di vedere un panetteria di questo calibro in una stanza così piccola. “Sembra al Hallelujah”, “giù nella valle” e “fiumi e strade”, che è la glassa che chiude la notte al Bis, completa una semplicità secolatura colossale.

Finitura Il concerto che confermando molto presto che torneranno attraverso il nostro paese per darci di più, infatti, la notizia ufficiale che stiamo venendo a trovarci a febbraio e la carità anticipata Rose Thielen, con ovvi campioni di emozione alla fine del Mostra di Madrid.

P1050137

La testa e il cuore sono una band che arriva a tutto il pubblico perché la loro musica, le loro melodie, La loro delicatezza è studiata con una precisione del chirurgo. Queste canzoni non sono il risultato di composizioni casuali, ma un processo lavorato di elaborazione destinata a influenzare i nostri cuori all’angolo più nascosto di loro. Vengono all’anima del nostro essere per stare a vivere e renderci un po ‘più felice. Il dilemma eterno già sollevato da Nick Hornby è servito, ma questa volta gli porteremo in dubbio: sentiamo questa musica perché siamo felici o siamo felici perché sentiamo questa musica?Per me l’ordine dei fattori non modifica il prodotto e non vedo l’ora che questi sei musicisti tornino il 5 febbraio allo scenario della gioia. Ci saremo! Salute!

P1050032

P1050127

P1050137

P1050068

P1050136

P1050116

P1050120

14568022_10153856941741112694_505770868598081126855980811125_n

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *