KOBAYASHI MARU (Italiano)


DRAMA-ICON.SVG
Questo articolo o sezione descrive un argomento di finzione principalmente da una prospettiva fittizia. Per favore, riscrivilo per spiegare chiaramente la finzione, dal punto di vista del mondo reale.
Questo avviso è stato messo il 5 aprile 2016.
Questo articolo o sezione ha bisogno di riferimenti che appaiono in una pubblicazione accreditati.
Questo avviso è stato messo il 4 aprile 2016.

Il kobayashi maru è un test accademico di simulazione in L’universo fittizio di Star Trek. È una formazione della flotta di stile di stile “situazione nessuno vincente” progettato per testare il carattere dei cadetti dell’Accademia della Starflea e dimostrarli di fronte alla morte. Il test Kobayashi Maru era per la prima volta descritto nella scena iniziale del film Star Trek II: la rabbia di Khan e apparve anche nel film Star Trek del 2009. Inoltre, in Star Trek VI: quel paese sconosciuto il carattere di Dr. McCoy fa riferimento a questo test come esempio di scenario “Pictory impossibile” quando lui e il capitano Kirk affronta. Il nome del test è frequentemente utilizzato da ventole della saga o di quelli che hanno familiarità con quello per descrivere uno scenario senza vittoria o senza soluzione che implica ridefinire il problema.

Il salvataggio della nave civile danneggiata Kobayashi Maru è il obiettivo principale in una battaglia simulata contro il Klingon. Mentre la nave si trova nella zona neutrale di Klingon, l’ingresso di qualsiasi nave flotta significherebbe la violazione dei trattati di pace e quindi l’atto della guerra. Il team Cadet deve decidere se salvare l’equipaggio della nave interessata ancora rischiando la propria nave e la loro vita o abbandonare Kobayashi alla loro distruzione. Se l’opzione scelta è utile, tre navi Klingon attaccheranno e inevitabilmente distruggeranno la nave del simulatore in modo che il senso iniziale del test sia quello di diventare i cadetti della reale possibilità di morire nell’atto del servizio. D’altra parte, se si decide di non fornire aiuto, la missione sarà considerata un fallimento in modo da essere raggiunto dalla possibilità di scenari impossibili.

L’esercizio di allenamento in Star Trek II descrive il Kobayashi Maru Come classe di trasporto III e “combustibile di neutroni” comandato da Kojiro Vance con 81 equipaggio e 300 passeggeri. Il nome utilizzato è giapponese; In quella lingua Kobayashi (? 小 林) significa “piccola foresta” accanto al cognome comune Maru (? 丸), un suffisso comune per i nomi delle navi giapponesi che significano come “round” come “indietro”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *