Kalanchoe PUMILA (Italiano)

KALANCHOE PUMILA

Il kalanchoe pumila è una piccola pianta succulenta con bei fiori, perfetto per qualsiasi giardino di casa?

Classificazione del Kalanchoe PUMILA

famiglia crassulaceae
Subfamily sedoidae
tribù kalanchoreae
Genere kalanchoe

Caratteristiche della Kalanchoe PUMILA

Il Kalanchoe Pumila è una pianta nativa succulenta del Madagascar.

kalanchoe pumila

è un piccolo impianto di arbusto che non passa i 30 centimetri alti.

Tutto La pianta è coperta da piccole foglie arrotondate con margini seghettati. Sono coperti da piccoli peli bianchi con aspetto “cerato”. Questo produce che l’impianto ha un aspetto “gelido”.

I fiori del Kalanchoe PUMILA

Tra inverno e primavera viene prodotto fioritura, dando origine a piccoli fiori rosa molto attraenti.

kalanchoe pumila

Kalanchoe Care PUMILA

Le piante Kalanchoe sono famose per la loro semplice cura, altamente raccomandate per gli interni.

Ricorda sempre che la maggior parte delle piante Kalanchoe è tossica per l’uomo e gli animali.

In generale, tollerare bene i climi caldi e asciutti. Anche il sole diretto, anche se con cautela in quanto può arrivare a bruciare le foglie. Il PUMILA è particolarmente sensibile con il gelo.

Cura dell’umidità. È importante utilizzare un substrato con un buon drenaggio per impedire all’impianto di timore e marcire.

In sintesi:

  • irrigazione: irrigazione abbondante ma rara. Il substrato deve sempre asciugare prima di annaffiare nuovamente. In inverno per limitare l’irrigazione a un minimo.
  • Temperatura: non supporta temperature inferiori a 10 ºC.
  • substrato: è necessario un buon scarico per evitare l’umidità.
  • Luce: hai bisogno di molta luce. Tollerare il sole diretto con cautela.

Come riprodurre il kalanchoe pumila?

Impianti del genere Kalanchoe vengono riprodotti molto facilmente attraverso talee fogli o stelo.

Se decidiamo da talee, l’ideale è tagliare un foglio o un gambo usando un coltello affilato. Fai attenzione con il resto delle foglie perché sono facilmente distaccati.

Una volta che abbiamo il taglio, dobbiamo lasciarci asciugare fino a quando un callo è formato nell’area di taglio. In questo modo evitiamo che assorbe un’umidità in eccesso nelle prime settimane.

Una volta che abbiamo il callo, l’abbiamo piantato sul substrato consigliato e in poche settimane inizieremo a vedere attività.

Tieni presente che è un impianto di crescita lento.

Sinonimi e nome comune del Kalanchoe PUMILA

L’etimologia del nome è composta da due parti:

  • kalanchoe: del cantonese “kalachauhuy” (伽 藍菜) che si traduce come “pianta del tempio”.
  • PUMILA: DALLA “DWARF” LATINO.

, è possibile soddisfare questo impianto da diversi sinonimi e nomi comuni:

  • pianta di polvere floreale (nome comune in inglese)
  • kalanchoe pumila baker (nome scientifico)
  • kalanchoe brevicaulis, kalanchoe multicepsps (sinonimi)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *