Jonah e la balena – Storia biblica

Questa è una sintesi della storia biblica di Jonah e del Gran Pez. Puoi leggere più in profondità dei versetti della Scrittura della Bibbia in basso e usa oggetti e video per capire il significato dietro questo evento didattico nella Bibbia. Dio ha chiamato Jonah al giorno e gli disse di andare a predicare Ninive, perché le persone erano pessime. Jonah odiava questa idea perché Nineveh era uno dei più grandi nemici di Israele e Jonah non voleva avere nulla a che fare con la predicazione!

Jonah ha cercato di fuggire da Dio nella direzione opposta di Niniveh e andò in barca per tarsish. Dio ha inviato una grande tempesta sulla nave e gli uomini decisero che Jonah era colpa, così lo lanciò fuori bordo. Non appena gettono Jonah all’acqua, la tempesta si fermò.

Dio ha inviato un grande pesce, alcuni lo chiamano balena, per inghiottire Jonah e salvarlo dall’annegamento. Mentre ero nella pancia del grande pesce (balena), Jonah pregò Dio per chiedere aiuto, deplorato e lodato Dio. Per tre giorni, Jonah si sedette sulla pancia del pesce. Poi, Dio ha causato il grosso pesce di lanciare Jonah alla costa di Ninive.

Jonás predicò a Ninive e li ha avvertiti a pentirsi prima che la città sia distrutta in 40 giorni. Le persone credevano a Jonah, si allontanò dal suo male e Dio aveva misericordia su di loro. Jonás ora si è arrabbiato ed è stato amaro perché Dio non distrugge gli Ninviti che erano nemici di Israele! Quando Jonah si sedette per riposare, Dio gli ha dato una vite per dare ombra. Il giorno dopo, Dio ha inviato un verme per mangiare la vite. Jonah ora sedeva nel sole ardentemente lamentarsi e voler morire. Dio ha chiamato Jonah e lo rimproverò per essere così preoccupato e preoccupato solo per una pianta, mentre Dio era preoccupato per la condizione del cuore e la vita di 120.000 persone che vivevano nella città di Ninive.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *