John Vanderlyn (Italiano)

John Vanderlyn era un pittore neoclassico statunitense, nato a Kingston, New York.
studiato con Archibald Robinson scozzese e, più tardi, con Gilbert Stuart in Philadelphia e copiava alcuni dei ritratti di Stuart, tra cui uno di Aaron Burr.
è stato protetto da Aaron Burr, che nel 1796 lo ha mandato a Parigi, dove ha studiato per cinque anni. Tornò negli Stati Uniti nel 1801 e viveva nella casa di Burr, a quell’allora vicepresidente, dove ha dipinto Burr e sua figlia. Nel 1802 dipinse due viste sulle cascate del Niagara, che sono state registrate e pubblicate a Londra nel 1804. Tornò a Parigi nel 1803, visitando anche l’Inghilterra nel 1805, dove ha dipinto la morte di Bliss McCrea per Joel Barlow. Poi andò a Roma, dove ha dipinto il suo Mario tra le rovine di Cartagine, che fu esposta a Parigi e che ha ottenuto la medaglia d’oro del napoleone. Era a Parigi per sette anni, con grande successo; del 1812 è nude Ariadna. Quando Aaron Burr è fuggito da Parigi, Vanderlyn era per un solo momento il suo unico sostegno.
Ritornò negli Stati Uniti nel 1815, dove si è distinto con ritratti di uomini eminenti come Washington, James Monroe, John C. Calhoun, Governatore Giuseppe C.

.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *