Jamie Dimon, CEO di JPMorgan anticipa una “cattiva recessione” ed echi della crisi del 2008

lunedì 6 aprile, 2020

jamie dimon, jpmorgan ceo

Il gestore ha detto che i Guadagni JPMorgan “Caduta significativamente”, sebbene sia improbabile che i dividendi siano ridotti

bloomberg

jamie Dimon ha detto che la pandemia di Coronavirus comporterà una grande recessione economica e uno stress simile al collasso che ha quasi interrotto il sistema finanziario degli Stati Uniti nel 2008. Almeno, supponiamo che includerà una cattiva recessione con qualche tipo di stress finanziario simile alla crisi finanziaria globale del 2008 “, ha detto il direttore esecutivo di JPMorgan Chase & Co. lunedì nella sua lettera annuale agli azionisti. “La nostra banca non è immune sull’impatto di questo tipo di stress.”

La lettera di 23 pagine, il più breve dal 2008, è venuta meno di una settimana dopo che Dimon ha comunicato al suo staff era tornato al lavoro Dopo aver subito un intervento chirurgico cardiaco di emergenza, è stato il suo primo commento pubblico sul Coronavirus dal giorno degli investitori bancari il 25 febbraio. A quel tempo, la pandemia sembrava ancora un rischio distante, con meno di 60 casi negli Stati Uniti e nessuno a New York .

Dimon, l’unico leader di una banca importante negli Stati Uniti che viveva anche la crisi finanziaria responsabile di un’entità, ha detto che i profitti di JPMorgan “cadranno significativamente” quest’anno, sebbene sia improbabile che il la banca ridurrà i suoi dividendi. Tale misura risulterebbe solo da una “prudenza estrema”, ha detto. Jpmorgan fornirà più dati dall’impatto della pandemica sulla banca quando si segnalano risultati del primo trimestre alla fine di questo mese, ha detto.

Il gestore esecutivo, il 64enne, ha esposto le misure che la Banca sta adottando per sostenere dipendenti, aziende e comunità, ma si sono astenersi dall’offrire lunghi pareri sulle politiche pubbliche che hanno segnato precedenti missivi.

dimon Ha detto che 180.000 o circa il 70%, dei dipendenti della Società stanno lavorando da casa, e la Banca sta effettuando pagamenti di US $ 1.000 a coloro i cui lavori non consentono loro di lavorare da remoto.

JPMorgan ha sospeso i tassi per alcuni prestiti, ha permesso ai clienti di differire i pagamenti dei mutui e i prestiti per auto ed eliminati i requisiti minimi di pagamento sulle carte di credito. Ha anche concesso prestiti per 950 milioni di dollari a piccole aziende S negli ultimi 60 giorni e pianificare ulteriori $ 150.000 milioni di dollari ai clienti di tutto il mondo

Dopo la crisi, “dovremmo sfruttare l’opportunità di analizzare da vicino la risposta economica e determinare se le modifiche sono giustificate Regolamentazione aggiuntiva con ciò che migliora il nostro sistema finanziario ed economico “, ha scritto Dimon. “Ci sarà un momento e un posto per questo, ma non ora.”

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *