Inventario dell’equilibrio


Economisti in primo piano

Bertilian Ohlin Economy e politico, svedese, vincitore del premio Nobel per l’economia Anno 1977. Il nome dell’Ohlin è ancora vivo in uno dei modelli matematici standard del commercio internazionale, il modello Heckscher-Ohlin, secondo quali nazioni si specializzerebbero nelle industrie più capaci di utilizzare la loro combinazione di risorse nazionali in modo efficiente.

Le indagini di Paul Krugman Krugman nella teoria economica si sono concentrate sui mercati imperfetti, sui redditi su scala, gli effetti degli agglomerazione e dei progressi tecnici nella formazione di modelli. È considerato co-fondatore della nuova teoria del commercio estero e della nuova geografia economica.

randnar frisch randnar frisch economista della scuola svedese, ha fatto progressi Importante nel campo dell’economia e del nome di econometria e macroeconomia. I suoi contributi teorici in Econometrics si sono concentrati sulla serie temporale e nella regressione lineare. Successivamente, nel 1965 ha contribuito a formalizzare la teoria della produzione.

Paul-Samuelson è un economista riconosciuto di natura generalista, inizialmente Keynesian, quindi è orientato alle idee neoclassiche. Il suo manuale dell’economia è un must per gli studenti del primo anno di questa disciplina.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *