Inject Emotions nel tuo marketing immobiliare

La risorsa alle emozioni è normale nelle campagne pubblicitarie. Gli annunci umoristici attirano molta attenzione – un tale elemento essenziale nella comunicazione commerciale – e sono gratificanti, se lo scherzo è buono. Gli inserzionisti che utilizzano questa risorsa di solito hanno lo stesso problema di tutti gli umoristi: una volta che sai lo scherzo perde la sua grazia, e ogni scherzo è un bar che dovrà superare a rischio di causare delusione al pubblico. L’umorismo che funziona non è facile da produrre. Forse è per questo che non è ampiamente utilizzato nel settore immobiliare.

Molto meno comune è di solito l’uso di emozioni negative come la paura, anche se le campagne dei pionieri contro gli AIDS in Australia negli anni ’90 lo hanno dimostrato La paura è una motivazione più forte delle semplici informazioni addolcite in modo da non spaventare il rispettabile. Con queste campagne è stato possibile ridurre significativamente l’incidenza e l’espansione di questa terribile malattia in un paese. Qualcosa di simile è avvenuto con campagne con coloranti drammatici contro la guida di guida lanciata dalla Direzione Generale del Traffico. Accompagnato da altre misure, queste campagne hanno contribuito a ridurre in modo significativo il rapporto tra incidenti e morti sulle strade spagnole.

Ricordo un festival di Cannes negli anni ’70 un annuncio che ha messo i capelli picchi: alcune braccia hanno depositato un giovane ragazzo Con gli occhi bendati su un pavimento con segni indistinguibili. Il ragazzo chiamò suo padre, prima con noncuranza, poi con la paura e si è conclusa con grida di angoscia di angoscia straziante e ripetitiva, infine si rompendo in un grido travolgente. La fotocamera, nel frattempo si è spaventato lentamente permettendo che il bambino fosse stato depositato in quale era il logo di uno specialista della compagnia giapponese nell’assicurazione sulla vita. Una voce fuori chiusa chiusa la commercializzazione che riafferma la tranquillità che offre di avere la famiglia coperta da questo tipo di politiche della società in questione. Ovviamente non sono stato in grado di localizzare il punto su YouTube per collegarlo in questo post, ma dopo tanti anni ricordo vividamente.

Le emozioni possono svolgere un ruolo importante nel mix motivazionale di comunicazione persuasiva. Personalmente, come pubblicità, preferisco le campagne basate su vantaggi competitivi dimostrabili o con supporti emotivi più sottili come gli annunci di stile di vita, che stimolano la tipica drive aspirali delle persone socialmente integrate.

Compratore e immobiliare Venditore in calcestruzzo è giocato molto nel processo di acquisto o vendita di una proprietà. Questo indica l’importanza delle informazioni e degli argomenti razionali in un ambiente di coinvolgimento elevato delle parti coinvolte. In effetti, le emozioni sono sempre presenti in tutto il processo e tenendo conto in considerazione può migliorare sostanzialmente i risultati dei tuoi sforzi di marketing.

Costruisci il tuo marchio aziendale intorno alle emozioni

Non c’è nulla un più emotivamente a persone che condividono una causa o un hobby. Non si tratta di fingere, ma per trovare una causa o un hobby che ti interessa sinceramente. Fortunatamente, l’iniziativa delle persone con una vocazione di leadership e lo spirito compassionevole ha fatto un ampio gruppo di organizzazioni che apprezzeranno il tuo aiuto e il tuo marchio. È comune per le convenzioni dei grandi marchi immobiliari da uno spazio nella sessione generale a una ONG con cui questo è stato associato per gli aiuti veicolari in precedenza per raccogliere fondi attraverso franchisei o i loro clienti. È il caso di REMAX con la sua associazione che dura già molti anni con lo splendido progetto del villaggio dei bambini, o quello di Buycasa, che nella sua passata convention ha sostenuto la presentazione di un’osservazione dell’aiuto ai bambini con il cancro.

E non solo il “marketing con causa”, anche la sponsorizzazione di un club sportivo con una forte base amatoriale è un modo per iniettare emozioni al tuo marchio. Quanto una proiezione più grande popolare ha il club sportivo che sponsorizza, meglio, ma Non dimenticare che i piccoli club possono suscitare un’enorme adesione popolare nella zona che lavori con precisione. La miscela sportiva e una causa nobile, come accade negli sport paralimpici e nelle attività associate, sono un biglietto vincente dal punto di vista del marketing emotivo.

Fai amicizia e influenza le persone

“Le persone fanno affari con le persone che sanno, gli piace e in cui si fida”, è un’affermazione usata fino all’esaurimento nel nostro settore immobiliare Io. I tradizionali cerchi di influenza, fino a cento persone, sono stati potenzialmente ampliati dai social network.È chiaro che gli amici sono amici e amici (non sono uguali), ma in ogni caso, i social network ci permettono, attraverso profili personali, ci permettono di umanizzare il nostro marchio personale e provocare il coinvolgimento e l’interazione di un’ampia base di contatti . Alcuni agenti immobiliari lo trovano molto semplice da aprire agli amici o ai seguaci di Twitter, Instagram o Pinterest. Altri saranno più complicati, a causa di una tendenza comprensibile per mantenere la loro privacy in sicurezza.

In un caso o nell’altro, è importante controllare il discorso e i messaggi che emettono attraverso le reti. Non parlare mai di politica e religione, condividere hobby e cause e, con il permesso espresso dei tuoi clienti, preparati a vederli in situazioni e atteggiamenti rilassati o formali. In breve, proietta un profilo di persona con cui altre persone vorrebbero prendere una birra ogni giorno. Fuggire da schiacciare gli altri con i tuoi successi e pericoli amorevoli e sport, a rischio di ottenere l’effetto opposto di ciò che vuoi, il rifiuto invece di accettazione

sfruttando le paure fondate del proprietario è legittima

È normale che le persone lanciassero una casa senza avere idea di come siano i prezzi di vendita reali nella loro area (Aspirazione sono facili da trovare nei portali come ingannevoli). Bene, è legittimo stimolare la paura dei proprietari di affrontare la vendita della loro casa in modo non professionale. Negli Immotools usiamo per una delle nostre campagne, una rivendicazioni in UE è “non aprire la tua porta a uno sconosciuto”.

narrazione per pubblicizzare proprietà

Siamo abituati a leggere annunci immobiliari che sono, fine e dopo semplici chips per circondare le proprietà della vita. Dimentichiamo che le persone trascorriamo una grande parte della loro vita nella loro casa, e quella vita di quartiere, prendendo i bambini in un parco o comprando nel commercio della vicinanza, è un componente essenziale della qualità della vita della vita che un acquirente apprezzerà. Ecco perché è essenziale costruire una storia attraente sulla proprietà che stiamo andando al mercato.

Sicuramente è possibile avviare i proprietari di pezzi significativi In quella casa, oppure puoi usare come un persico la storia di costruire quel quartiere, o almeno pergive alcune note sul personaggio del personaggio sulla strada in cui si trova la casa.

L’eccitazione del dare via

Proponiamo il regga La pubblicità del nostro piano di marketing come semplice strumento di diffusione del nostro marchio, quando è un obiettivo importante, ma non il più importante. Il regalo pubblicitario genera un deficit emotivo che rende il nostro potenziale cliente, il cliente o il referente si siede in debito. È una classica tecnica di persuasione, che non è ampiamente utilizzata è meno efficace.

Dobbiamo avere regali pubblicitari nel nostro ufficio disponibili per nessun client da lasciare senza un dettaglio. I doni rivolti ai bambini sono estremamente importanti, nel caso in cui qualcuno accompagna il nostro visitatore. Il volto di un bambino grato renderà rapidamente la nostra intervista aziendale diventa una relazione cordiale disinserita immediatamente le difese e le barriere del nostro interlocutore.

Lo stesso accade nelle interviste di bacini. Lasciare un dono con il nostro marchio renderà presente ai momenti cruciali per riflettere sull’offerta di servizi che abbiamo presentato o riaffermare la nostra presenza aziendale una volta che l’esclusivo è firmato.

I regali stagionali sono a Ottima scusa per mantenere il contatto e la relazione con il nostro cerchio di riferimenti. Dai loro un regalo estivo, ritorno a scuola (se hanno figli) o un calendario di Natale sono eccellenti scuse per chiamarli e mantenere vivo la fiamma della relazione che dobbiamo fare attenzione nel caso dei nostri connettori con potenziali clienti, la fonte Privilegiato dei nostri preziosi rinvii.

In sintesi

Inject Emotions at Key Momenti del tuo marketing immobiliare aumenterà l’efficacia del tuo sforzo

  • Branding : Il tuo marchio sarà meglio conosciuto e apprezzato se ti unisci fa sì che i tuoi clienti condividono
  • ottenere referens dipenderà da te vicino a legami amichevoli con i cerchi di influenza

  • devi circondare il prodotto con emozioni, attraverso il prodotto Tecniche di narrazione. Non vendiamo pietre, vendiamo stili di vita e aspirazioni di felicità condivisa
  • la paura è un’emozione legittima che dovrebbe influenzare il proprietario o l’acquirente che viene riprodotto in un’operazione di acquisto immobiliare.
  • I regali pubblicitari sono una fonte di emozioni che, non a causa della sua piccola grandezza, sono spregevoli nel mantenere una relazione con i nostri riferimenti nel corso degli anni.

Vedi anche l’acquisto immobiliare inteso come un’orgia emotiva

Registrati nel nostro negozio di marketing e accedi alle nostre soluzioni di marketing inmobiliario

Hai iscritto correttamente!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *