In che modo l’aumento dei tassi di interesse ti interessa?

Se si dispone di debiti con carta di credito, crediti girevoli o qualsiasi finanziamento a tasso variabile è il momento di applicare e ridurre perché il suo costo si avvierà: in Febbraio, la Banca del Messico è aumentata dal 3,25 al 3,75% all’anno il suo tasso di riferimento, dopo un lungo ciclo di tassi iniziati nel 2008.

è curioso dell’anno scorso la notizia che abbiamo seguito i mortali a che fare con la citazione del dollaro, ma questo, che ha a che fare con molti altri aspetti della nostra tasca e anche con la moneta degli Stati Uniti, è andata di notte.

Perché il tasso di interesse Importa?

Il tasso di interesse ha diverse funzioni:

  • è il costo che una banca centrale ti addebita alle banche del paese per pretenderli denaro e a loro volta Come base per ciò che addebitano i loro clienti per il finanziamento.
  • Il tasso di interesse TAMAS n è ciò che la Banca centrale paga gli investitori in strumenti di debito che emettono (cettes, bonus).
  • Questo lo rende uno strumento di banca centrale che ha effetti sull’inflazione, la crescita e il tasso di cambio: se il tasso di interesse è Basso e il credito è economico, le persone sono più disposte a spendere, questo può generare crescita, ma anche inflazione perché c’è più richiesta; Se il tasso di interesse è elevato, il costo del credito sarà maggiore, una crescita minori e anche l’inflazione perché riduce la domanda.

Che cosa ha a che fare con il dollaro?

Il tasso di interesse di riferimento “Competi” con quelli di altri paesi per i soldi degli investitori: se negli Stati Uniti stanno dando solo tra 0,25 e lo 0,5% all’anno per investire nelle loro obbligazioni, un tasso di 3,75 può avere un tasso di 3.75 % Le vedi molto più attraenti e sono disposti a portare i loro dollari in Messico, anche se è un paese emergente e in teoria finanziariamente più rischiosa (ironia è che ora i paesi sviluppati sono più indebitati che emergenti).

Parte della caduta delle valute emergenti contro il dollaro che è iniziata nel 2014 è stato perché le voci hanno iniziato che gli Stati Uniti avrebbero aumentato i loro tassi di interesse, dopo essere scesi dal 4,25% in una gamma di 0-0,25% annua dal finanziario globale Crisi del 2008. Sebbene i paesi emergenti avessero diverse tariffe di punti Senior, il differenziale cominciò a sembrare poco e cominciò a togliere i loro soldi per prenderlo agli strumenti in dollari. Questo è anche noto come “Volo per la qualità” perché i soldi stanno andando in strumenti “più sicuri”.

Banco de México è andato “seguendo” la Federal Reserve della Federal Reserve: la Fed Rose 0.25 Le sue tariffe A dicembre; Banxico ha fatto lo stesso, ma a quanto pare il dollaro alle 19.10 pesos cominciò a preoccuparsi perché potrebbe generare contagioni nei prezzi dei prodotti e dei servizi e influire sull’inflazione (questa è la dichiarazione). Per questo motivo hanno deciso di fare un indipendente e Maggiore aumento di dicembre: 0,50 punti.

Ci sono altri fattori come petrolio, Cina o la stessa economia dell’UE, ma come abbiamo visto l’ultima settimana, il tasso di interesse ovviamente pesa la citazione del peso Contro il dollaro, che il giorno dell’annuncio si è chiuso nel 18.28, dopo una buona striscia quasi 19 in fissa e sopra questa nella finestra.

Cosa succederà con i crediti?

Forse non immediatamente, ma sicuramente questo aumento è riflesso R in pochi mesi su tassi di carte di credito, crediti girevoli e nuovi crediti personali o auto generati, anche ad un tasso fisso.

Prestiti ipotecari ci vorranno un po ‘di più da salire, ma lo faranno anche It.

L’indicatore da monitorare per i mutui dei mutui è di 10 anni di legami, perché le banche placano il debito a tali termini e con il denaro che ricevono dagli investitori ancora i mutui che danno.

Specialisti ipotecari come Fernando Soto-Ci sono ricordare che le banche assorbirebbero le prime alimenti alimenti – come dicembre che era solo 0,25 – rimanere competitivi, ma come avvia il bonus di 10 anni, vedremo anche nelle nuove tariffe Disponibile per questo mercato.

E quali benefici o danneggia i risparmiatori?

L’aumento influenzerà il prezzo degli strumenti a reddito fisso medio e a lungo termine (obbligazioni, fondi che investono in debito, gli strumenti del AFORES), ma beneficia i risparmiatori che presto vogliono assumere una nota di promessoria o uno strumento di debito, perché avranno tariffe migliori rispetto ai precedenti otto anni. Ad ogni modo gli aumenti delle tariffe possono continuare, è meglio essere in brevi periodi in questo tipo di strumenti per sfruttare gli aumenti delle aliquote nei lavori di ristrutturazione.

* Sofia Macías è uno specialista in educazione finanziaria e autore della serie Best-Sellers Piccola maiale capitalista. Puoi trovarlo su Twitter come @peqcerdocap e su www.pequenocerdocapitalista.com

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *