Il concetto di intelligenza razionale

Storicamente, il concetto di intelligenza è stato usato come sinonimo di memoria, will, sentimento, comprensione e intelletto, comprensione come una facoltà umana di base per il suo rapporto con la capacità di Apprendimento e con sviluppo individuale e sociale. Rational Intelligence

Rational Intelligence Versus Intelligence emotiva

Dalle teorie degli psicologi Howard Gardner e Goleman iniziano a differenziare varie tipo di intelligenza Due importanti concezioni di intelligenza in un certo modo antagonico, o almeno c’è la tendenza a opporli come un modo per spiegare meno di uno di loro. L’intelligenza razionale sarebbe la capacità psicologica di ogni individuo misurato dai test di intelligence e che è associato a un coefficiente di IQ (CI). Sarebbe, quindi, un’idea di un’intelligenza del tribunale accademica nella sua dimensione più classica, in particolare valutando le abilità matematiche e linguistiche. Al contrario, l’intelligenza emotiva si riferirebbe alla capacità di riconoscere le emozioni di altre persone e di assertività, che è la capacità di mantenere l’atteggiamento ideale in diverse situazioni. Questi componenti possono essere raggruppati in due tipi di intelligenza emotiva: Intelligenza intrapersonale, che è la capacità dell’individuo di comprendere e identificare le loro emozioni e l’intelligenza interpersonale o la comprensione delle emozioni di altre persone e che agiscono in linea. Sulla base di queste differenziazione di intelligenze, sorge il concetto di mente emotiva e la mente razionale. Emotional è associativo poiché prende elementi che simboleggiano una realtà e cercano le loro situazioni di repertorio simili, in modo che le cose o le situazioni non debbano necessariamente essere definite dalla loro identità oggettiva. Al contrario nella mente razionale, cure il contrario, stabilendo connessioni logiche effetto causa-effetto. Un’altra importante differenza tra la mente emotiva e razionale è che il primo reagisce al presente come se fosse il passato, in modo che ogni sentimento abbia il suo repertorio definito di pensiero, reazioni e ricordi, che rimangono attivi nella memoria emotiva. Data la necessità di una risposta rapida, la mente emotiva riorganizza questa memoria e seleziona le opzioni per l’azione. Questa risposta è rappresentata da una serie di modifiche avviate nel corpo in situazioni analoghe.

Le implicazioni educative dei due tipi di intelligenza

rispetto alle implicazioni educative dovrebbe essere Ha notato che i professionisti dell’istruzione garantiscono sempre più importanza all’intelligenza emotiva a scapito del puramente intellettuale o razionale, evidenziando che per avere successo nella vita non è sufficiente per possedere molta conoscenza. È anche essenziale avere la capacità di stabilire relazioni positive con gli altri, godere di autostima, essere in grado di superare le difficoltà, valutare le persone e non affondare prima dei guasti. In sintesi, le teorie educative moderne comprendono che i diversi tipi di intelligence interagiscono e si riferiscono fortemente, quindi è necessario sviluppare sia per raggiungere una vita piena in tutti gli aspetti: personale, professionale, familiare e sociale.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *