I gemelli di “The House of Your Dreams” continuano il loro emporio a Hollywood


Brad Pitt, Viola Davis e Melissa McCarthy sono alcune delle stelle di Hollywood che aiuteranno a riformare la casa di un familiare o Amico

Madrid Aggiornato: 03/03/2020 01: 35h Salva

Che cosa hanno in aggiunta alle stelle di Hollywood Brad Pitt, Viola Davis e Melissa McCarthy in aggiunta alle vostre nomination all’Oscar? Bene, anche se sembra una bugia, i presentatori di “The House of My Dreams” (Divinità).

Come la pubblicazione specializzata “The Hollywood Reporter”, i famosi Scott Brothers presenterà un nuovo programma di Riforme della casa, sul canale HGTV, che avrà la partecipazione di celebrità americane. Jeremy Renner, Michael Bublé, Rebel Wilson sono altri nomi nominati.

In questo nuovo formato, che verrà rilasciato negli Stati Uniti il 13 aprile, ogni famoso sceglierà un amico, un mentore per riformare la sua casa come gratitudine. “È incredibile vedere come persone che hanno avuto un grande successo nella loro vita ricordano sempre coloro che lo hanno aiutato ad arrivare”, afferma i presentatori del programma alla rivista “Entertainment Weekly”.

Già sapevamo che Scott I fratelli, Jonathan e Drew, sono legati ad altri famosi famosi panorama americani – nell’autunno 2019 è arrivata la notizia che Jonathan Scott stava risalendo all’attrice Zooey Deschanel, protagonista di “New Girl” -, quindi non sorprende la partecipazione di questi grandi nomi il suo formato. L’altro fratello, disegnato, ha persino partecipato nel 2017 a “Guarda chi balla!” NOI; Un formato che ha anche invitato Jonathan a competere, ma respinto.

Questi fratelli canadesi sono riusciti a creare un vero franchising sulla televisione americana attraverso HGTV, un canale di sottoscrizione il cui tema è tutto correlato a casa e al giardinaggio. All’inizio del 2018, dopo il successo dell’originale “The House of My Dreams” (2011) e le sue varie sequele (“la riforma dei gemelli due volte”, “fratelli per lavorare”, “i gemelli di New Orleans”, “Vendi Per acquistare “) il canale era responsabile di legarli in breve per diversi anni per farli sullo schermo” 52 settimane all’anno “.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *