Giardino botanico di Kirstenbosch.-Ieri e oggi

Ancient Tempi fino al 1700,

Kirstenbosch si è rifugiata e ha fornito acqua e cibo a molte città durante i millenni. La presenza dell’uomo dell’età della pietra è indicata da assi a mano e gli attrezzi in pietra trovati nel Dell. Quando gli europei salparono per la prima volta alla fine alla fine del XV secolo, il popolo Khoikhoi stava usando questa terra ed era stato qui per circa 2000 anni.

Due clan vivevano sulla penisola del Capo, La Gorchouqua e il Gorganinghaiqua. Alzarono il loro bestiame nella valle del tavolo all’inizio dell’estate, viaggiava fino alla zona di Hout Bay in mezzo all’estate e incrociata a Capo a Boland durante l’inverno. Nell’aprile del 1652, Jan Van Riebeack, a nome della società indiana olandese, arrivò alla fine per stabilire una stazione di ristoro per le barche passeggeri. L’insediamento si è presto esteso al nostro fianco di Tablemountain in cerca di legno e terreni agricoli. Il 27 ottobre 1657 un tratto di foresta è stato assegnato che incluso Kirstenbosch a Leanderert Cornelissen, un carpentiere gratuito e segatura. A quel tempo, questa terra era conosciuta come lettori. Cornelissen era responsabile della protezione della foresta dalla pirateria delle legna da ardere indiscriminata per fornire una costante rifornimento di legno per il regolamento.

L’insediamento era sul percorso dei tradizionali percorsi di Khoikhoi e scoppiò un conflitto aperto tra Khoikhoi e I coloni durante il 1659-60. Kirstenbosch era al confine e Cornelissen e i suoi uomini furono coinvolti in una schermaglia con un gruppo di persone Khoikhoi nella foresta nel maggio del 1659. Jan Van Riebeack ha deciso che una barriera difensiva era necessaria per proteggere l’insediamento. Nel 1659 cominciarono a costruire una recinzione di legno, con torri di sorveglianza, dalla bocca del fiume Salt attraverso Rondebosch a Kirstenbosch, utilizzando le sezioni più profonde del fiume Liesbekeeck come parte della barriera. Ma il recinto era di fronte e lento. Nel 1660, Van Riebeack al forno e piantato la sezione rimanente tra il fiume e Kirstenbosch con una siepe di mandorle selvatiche (Brabajum Stellatifolium) e disprezzare Seleks. Le sezioni di copertura di Van Riebeak sopravvivono ancora a Kirstenbosch. Nel 1661, Leertert Cornelissen è stato rilasciato dal suo ufficio come consigliere di Burgher per combattere e giurando, e poco si sa di lui dopo il 1672, quando Readersbos tornò in compagnia. Durante il tempo le foreste venivano raccolte, i boscaioli hanno fatto tracce attraverso la foresta dove è stato raccolto il legno, alcuni di loro sono ancora in uso come sentieri o strade di accesso. Tutto ciò che resti della casa del boscaiolo sono alcune batterie a pietre e una linea attraverso il sentiero Stinkwood.

Kirstenbosch ..- da Frode Inge Heller

Il nome di Kirstenbosch

Il nome di Kirstenbosch è apparso per la prima volta nel 1795, quando è stato incluso in un inventario di proprietà preparate e consegnato alle forze di occupazione britannica, ma l’origine del nome è incerta. Un collegamento è suggerito alla famiglia Kirsten. Un certo numero di famiglie con il nome di Kirsten viveva nel mantello in quel momento, ma nessuno di loro possedeva la proprietà, e nessuna connessione è stata monitorata. Tuttavia, è probabile che la Terra sia associata in qualche modo con uno dei membri della famiglia Kirsten, e che è noto come Kirstenbosch (la foresta di Kirsten).

Kirstenbosch acquistato e venduto, coltivato e trascurato

Nel 1811, durante la seconda occupazione britannica, Kirstenbosch era diviso in due metà e venduto. La metà del sud fu venduta al colonnello Christopher Bird, il segretario coloniale attaccato. La metà del Nord è stata premiata a Henry Alexander, il segretario coloniale. L’uccello non è andato a lungo, ma mentre era nella residenza costruita lo stagno con uno stagno a forma di uccello in giro per la primavera nel Dell.

Ha venduto la sua metà ad Alessandro nel 1812.

Alexander ha costruito la sua casa dove oggi è il prato per il tendone e la sala di Lecte. Alessandro è morto nel 1818. La sua proprietà, incluso il mezzo uccello, è stato venduto al Versaveld Widow nel 1823, è stato venduto di nuovo quello stesso anno a D.G. Eksteen che lo ha poi trasferito a suo genero, c.d.h. Clota, nel 1853. Cloete coltivato la terra di Kirstenbosch, piantare alberi da frutto, viti e molte querce.

I cloges vissero e ampliato la casa costruita da Alejandro. Nel 1895 Cecil John Rhodes comprò Kirstenbosch. Ha nominato un caregiver e ha piantato il viale degli alberi di Camafor.-Cinnamomum Campora e la Bay Bay Figs.-Ficus Macrophylla nel 1898.Ma la terra è stata trascurata e si è deteriorata, ed è stato invaso da maiali selvaggi che ammucchiati in pozzanghere fangose e nutrire le ghiande. Il borgo era vuoto e cadde in rovina. Rodi morì nel 1902 e lasciò la terra al governo. Il dipartimento forestale ha coltivato la fattoria di Kirstenbosch e Cecelia con pino e eucaliptos, e Kirstenbosch è stato errato ulteriormente.

Un giardino botanico è nato

Harold Pearson è arrivato in Sud Africa nel 1903 per prendere in ufficio Ancora il presidente della botanica al Collegio Sudafricano. Vide il bisogno di un giardino botanico a Città del Capo ed è stato proposto di raggiungere quell’obiettivo. Pearson aveva deciso che i pendii orientali erano il posto più adatto per il giardino e ho pensato che potesse essere a Grootte Schuur Estate, che sarebbe quindi collegato all’università che sarebbe stata stabilita lì.

Ma nel 1911 , Neville Pillars, un giovane giardiniere botanico ed entusiasta che conosceva bene Kirstenbosch e vide le sue possibilità, prese Pearson per vederlo. Avvolgano Rodi Avenue a un carrello di Capo, fermato alla porta d’ingresso, è uscito Pearson, ha esaminato il paesaggio ed esclamò: “Questo è il posto!”. Nel maggio 1913, il governo ha lasciato a parte la fattoria di Kirstenbosch per la creazione di A Giardino botanico nazionale a Kirstenbosch e ha accettato di contribuire £ 1000 all’anno.

La società botanica è stata formata il 10 giugno 1913 e ha celebrato la sua prima riunione generale il 31 luglio 1913. Obiettivo era incoraggiare il pubblico a Essere coinvolti nello sviluppo di Kirstenbosch, aumentano i sussidi governativi, organizzano spettacoli botanici e illustrano e istruiranno membri su questioni botaniche. Il giardino dovrebbe essere controllato da un incontro di cinque fiduciari, tre nominati dal governo, uno del Comune di Cape Town e un altro dalla società botanica. Il Consiglio ha tenuto il suo primo incontro il 16 giugno 1913, e nominò Pearson come direttore onorario (senza salario) e JW Mathews come curatore. Un setto Anche il Bario, un Ranger e un giardiniere sono stati nominati. Il 1 ° luglio 1913, il patrimonio del Kirstenbosch è stato consegnato al comitato fiduciario.

I primi anni

I fondatori di Kirstenbosch hanno affrontato una fattoria incurante e coperti di vegetazione, una fattoria in rovina, orde di suini, cespugli di erbaccia e ampie piantagioni di piante esotiche. Gran parte del lavoro iniziale consisteva nell’eradicare gli alieni e la pulizia della terra delle erbacce e dei percorsi per un facile accesso. Lo sviluppo è iniziato nell’area del Dell e nei primi dieci a quindici anni sono state stabilite molte delle principali caratteristiche del giardino. Il prato principale è stato cancellato e piantato, centinaia di cycad sono stati piantati nel cycad anfiteatro, il lavoro rock lungo il flusso del bagno e il lavoro in pietra a Dell e il cycad anfiteatro furono completati, il bagno di cavolo è stato restaurato. Bird’s, lo stagno principale era Escavato.

Mathews Rockery e Koppie furono costruiti, sono stati costruiti il Giardino Protea, Erica Garden e Arboretum e le collezioni di piante viventi. Nei primi giorni, e infatti durante i primi 50 anni, la maggior parte del lavoro è stata eseguita manualmente, utilizzando auto, muli, automobili e tracker. Oggi, diamo per scontato le macchine e la meccanizzazione. La topografia di Kirstenbosch è una sfida per il giardinaggio e lo spostamento o il posizionamento delle rocce. Dall’inizio, la pietra locale è stata utilizzata per ciottoli, cordoli, pareti in pietra secca, rocallas, ecc. Ed è diventato una caratteristica eccezionale del giardino. L’alto livello di lavoro è una testimonianza di abilità e talento del personale responsabile, che ha fatto un contributo significativo a Kirstenbosch. C’erano molte difficoltà in quei primi anni e i fondi erano molto scarsi.

La prima guerra mondiale si è verificata, che ha causato la riduzione della sovvenzione del governo e ha lasciato un singolo giardiniere in servizio. Un reddito aggiuntivo è stato ottenuto dalla vendita di legna da ardere e ghiande (per cibo di maiale), e diverse piante economiche sono state coltivate e vendute. Un forte colpo al giardino era la morte prematura del professor Pearson nel 1916. È sepolto in giardino. Il secondo regista Robert Harold Compton è arrivato nel 1919, e lui e il curatore, J.W. Mathews, erano responsabili di un grande sviluppo. Il bellissimo giardino che abbiamo oggi è in gran parte dovuto alla previsione dei suoi fondatori, l’impegno e la dedizione del personale durante i primi anni e il sostanziale sostegno della società botanica e dei suoi membri nel corso degli anni.

Missioni e slot

La missione e gli obiettivi di Kirstenbosch e National Botanic Gardens, ora National Biodiversity Institute of South Africa, è cresciuto e sviluppato nel tempo.

  • 1915 – Il professor Pearson ha parlato della ricerca, dell’istruzione e della conservazione della nostra vegetazione.
  • 1938 – Gli obiettivi del giardino erano mostrati, scientifici, economici, ricerche e conservazione.
  • 1955 – Gli obiettivi principali erano scientifici ed educativi, che includevano la raccolta, lo studio, la mostra e la conservazione.
  • 1996 – contribuisce in modo significativo al miglioramento della qualità della vita di tutti i sudafricani, all’interno Un ambiente organizzativo dinamico, promuovendo la conservazione e l’uso sostenibile della nostra vita indigena.
  • 1998 – Promuovere uso sostenibile, conservazione, apprezzamento e il godimento della vita vegetale eccezionalmente ricca del Sud Africa, a beneficio Di tutti i suoi abitanti.
  • 2004: Difendi l’esplorazione, la conservazione, l’uso sostenibile, l’apprezzamento e il godimento della biodiversità eccezionalmente ricca del Sud Africa per tutti i sudafricani.
IL PASSENTE ALBERO CENTENALE PALAWWAYWWAY
Il passaggio pedonale dell’albero centenario. Sull’altotops

Kirstenbosch Botanic Garden, oggi

Kirstenbosch National Botanical Garden è una delle attrazioni più speciali di Città del Capo; Una giungla tropicale sul pendio di un’impressionante montagna

ci sono alcune cose più silenziose al mondo per attraversare un giardino immacolato. Non importa dove sia il giardino, chi appartiene il giardino e come arrivò lì; Il fatto più importante è che camminare in natura può calmare l’anima come più sulla Terra.

Abbiamo la nostra porzione di paradiso qui nella Madre City, e si trova sotto il vivaio Ravine e Skeleton Gorge

Kirstenbosch è l’avventura perfetta per tutta la famiglia.

Possiamo esplorare centinaia di diverse varietà di piante, tutte convocatamente raggruppate (e curate) dal giardino botanico nazionale di Kirstenbosch. Si dice che sia uno dei migliori giardini botanici del mondo, e nella mia esperienza personale, tale affermazione sembra molto vero. Le persone che lavorano nel giardino, insieme a persone che visitano, sviluppano un amore e il rispetto per il lavoro svolto da questa iniziativa di conservazione; Conservono le piante da tutto il mondo per la visualizzazione e il godimento del pubblico. La spesa di una giornata a Kirstenbosch richiederà molto camminare. Naturalmente, non è necessario scalare la parte posteriore della tavola (anche se puoi, se ti senti), ma il giardino è in pendenza e per raggiungere le meraviglie della cima, devi camminare lì. La Table Mountain ne vale la pena. I punti di vista sono indescrivibili, quindi dovresti provare, il senso del risultato è anche piuttosto legittimo, quindi tienilo anche a mente.

Cammina giù per la montagna attraverso la gola di scheletro non è certamente un’attività familiare; È troppo estenuante per i bambini e, onestamente, ci impressionerebbe se potessi caricare la gola di scheletro con un ragazzo di sei anni che urla sulla schiena.

Parliamo dei diversi ingressi a Kirstenbosch. C’è una guida a Rodi, questo è chiamato Rycroft Gate. Questa porta si trova in alto a sinistra del giardino e offre un facile accesso alle attrazioni situate sopra, come la passeggiata del baldacchino di Boomslang e il giardino del dinosauro dell’estinzione. La porta principale di Kirstenbosch è la porta vicino alla vita e al caffè e al negozio di articoli da regalo. Il Garden Center Gate si trova vicino alla sala da tè eaycare.

Kirstenbosch National Botanical Garden Cape Town .-
Kirstenbosch National Botanical Garden Garden Cape Città .-

Una delle parti più interessanti di Kirstenbosch, senza eccezione, è recentemente aperto (ma ironicamente, antico) Giardino cycad. In questa zona del parco, estinta e pericolosamente in pericolo, conservata tra sculture di dinosauri incredibilmente elaborati si trovano. Questo passo indietro nell’esperienza temporale è sicuramente qualcosa che non dovrebbe essere perso a Kirstenbosch, dopo tutto. Si dice che alcuni anni fa (la data sembra essere scappata dal cerchio del pettegolezzo), la gente ha cercato di rompere in Kirstenbosch per rubare alcune di queste piante rare, alcune delle quali valgono un sacco di soldi. Le cycades sono esistite per più di 340 milioni di anni, e oltre il 60% delle varie specie sono vicine all’estinzione. Bene, non se Kirstenbosch può aiutarti! Vai al Giardino della Cycad e osserva alcune delle creature di verdure più rare in tutto il mondo.

Non è così comune come dovrebbe essere che le attrazioni della città frequentano i ciechi. Kirstenbosch vorrebbe che tutti possano sperimentare e godersi il giardino, quindi hanno deciso di creare un sentiero soprattutto per quei visitatori che non riescono a vedere; La strada Braille. La traccia Braille ha una lunghezza inferiore a mezzo chilometro e può portarti tra 15 e 10 minuti per essere completato. Questa visita autoguidata è stata progettata appositamente per carenze cieche e / o visive, poiché tutto è guidato da una corda. Una volta che la persona raggiunge un blocco sulla corda, sanno che ci sarà un segno scritto in inglese e braille che descrive le piante che sono davanti a loro. Il sentiero inizia e termina al Giardino della fragranza, il Giardino Aromas è spiegato da solo. La natura produce alcuni fantastici schermi visivi, ma ha anche la capacità di profumare la natura con i fiori colorati che amiamo vedere. Puoi sentire l’odore di questo giardino dieci gradini, ed essere pieno al bordo con tutti i tipi di piante, tutti producono odori molto forti. Dobbiamo tenere a mente che non tutti possono essere di tuo gradimento, ma l’esperienza è sicuramente ne vale la pena. Non abbiamo mai capito che tali piante di Anotyne potevano produrre un aroma così forte!

The Centenary Tree Canopy Walkway è un’altra visita obbligatoria a Kirstenbosch. Affettuosamente chiamato “boomslang” (dalla forma serpente), questa nuova attrazione offre ai visitatori una vista panoramica sul giardino e sulla montagna che viene offerta come un contesto impressionante. Questo impianto di impatto basso ci offre l’opportunità mai offerta. Vedi Kirstenbosch dal punto di vista degli uccelli; sopra la parte superiore della tazza degli alberi. In estate un concerto di Summer Summer Kirstenbosch, mettilo nella tua lista perché è uno dei modi migliori per trascorrere una notte calda a Kistenbosch.

Il prato per il concerto è il luogo perfetto nel giardino per un concerto, il prato è leggermente inclinato e crea un anfiteatro naturale, il che significa che puoi vedere Il palcoscenico da qualsiasi luogo.

Se ami l’arte, allora la scultura del giardino merita una visita. Sono stati accuratamente creati esempi incredibili di sculture in pietra di mambo per questa mostra esterna costantemente cambiano. Se sei fortunato, puoi vedere uno scultore che crea un nuovo pezzo da aggiungere alla selezione del giardino. Se sei con una piccola fame, ti piacerà sapere che Kirstenbosch ha due luoghi meravigliosi dove mangiare qualcosa; Moyo e la sala da tè. Se ti senti un pranzo leggero con vista sulle montagne, poi la sala da tè. I suoi panini arrostiti sono incredibili, proprio come il loro Shakshuka il ristorante Moyo il posto che stai cercando se vuoi mangiare. Questo posto impressionante ha lo stile di un palazzo africano, con grandi archi dorati e un interno di legno scuro. Il tuo slogan “festeggia Africa” può essere rintracciato attraverso l’esperienza; cibo, decorazione e bevande. La tua selezione di vini è ampia e il tuo menu del dessert è qualcosa per sognare ad occhi aperti. Assicurati di tenere conto dei genitori, che c’è anche un menu Soddisfa il più piccolo, completo di pepite di pollo.

Puoi anche trovare luoghi segreti a Kirstenbosch per fare picnic nei giardini. Non c’è niente del genere; seduto sotto un albero, nascosto dal calore del giorno e godendo un delizioso picnic preparato dalla sala da tè. La passeggiata verso il suo picnic segreta sarà moderata al meglio e avrà la ricompensa di un posto totalmente isolato, in cima ai giardini con vista sulla città del Capo che di solito si vedeva solo quando arriva ad un’escursione. Per arrivarci, camminare attraverso la Protea Walk in salita verso la zona del giardino dove vivono le proteas. Lassù, troverai anche i prati calmanti ,. pure Ci sono molti altri posti da visitare a Kirstenbosch, quindi assicurati di non trascurare la serra, il giardino dell’estinzione, il centro giardino (dove è possibile acquistare incredibili piante da portare a casa), il giardino di piante utili, l’arboreto, il Giardino di erbacce e giardino della penisola.

Estratti da un articolo scritto da Charlotte Rogers.

Collezioni botaniche

In questo giardino botanico, un’enfasi speciale è fatto su piante del territorio sudafricano con :.

  • sezioni di proteaceae, ericas, cycas e ripristinaceae.
  • piante succulenti
  • il rockery di Mathew con piante che si sviluppano nel Roquedales
  • Arboretum
  • sezione di piante domestiche
  • impianti e sentieri fogli per ciechi.
  • L’albero centenario Passaggio a baldacchino
  • Piante Xerofitiche, la sua mostra li rende attraenti come piante da giardino grazie ai suoi pochi requisiti idrici.
  • serra, si trova nella parte dell’ingresso principale, ospitava le piante dei biotopi più importanti in Sud Africa, come ad esempio: Karoo, Fynbos, Sabana, tra molti altri.

Cuscinetto come punto di partenza il botanico, ci sono diversi sentieri che ci portano in punti di interesse vicini, come:

  • il percorso alla gola di scheletro (scheletro gola) uno Degli itinerari più noti che ci portano vicino a uno dei bordi della montagna.
  • A nord Possiamo avvicinarsi al memoriale di Rodi lungo il picco del diavolo.
  • il South è l’itinerario alla nek costantia.
  • Giardino botanico nazionale Kirstenbosch Cape Town.-serra

Ricerca

Kirstenbosch Scienziati, come vincere Alcuni Barker, Graham Duncan e John Manning, hanno pubblicato numerosi articoli scientifici, libri e monografie sulla flora del Sud Africa, tra cui la serie di giardinaggio Kirstenbosch.

I giardini hanno anche pubblicato una serie di monografie, conosciute sequenzialmente Come ricordi dello studio botanico del Sud Africa, anali dei giardini botanici di Kirstenbosch e Strelitzia.

L’Herbario de Compton, che esegue attività di ricerca che includono l’identificazione e la descrizione delle nuove specie, è in giardino Kirstenbosch National Botanic.

Uso ricreativo

Kirstenbosch gode di una grande popolarità tra i residenti e i visitatori.

Dai giardini, diversi sentieri conducono lungo le pendici delle montagne e sono ampiamente utilizzati da escursionisti e alpinisti.

Uno dei sentieri, fino a un burrone chiamato Skeleton Gorge, è una rotta facile e popolare verso la cima della Table Mountain. Questo percorso è anche conosciuto come traccia di Smuts in onore del primo ministro Jan Smuts che ha usato regolarmente questa rotta.

sulle pendici sulle parti coltivate del giardino, una strada contorna conduce attraverso le foreste verso Constantia Nek Sud. Lo stesso percorso del profilo può essere seguito a nord per molti chilometri e prenderà l’escursionista che passa il memoriale di Rodi per le pendici del cima del diavolo e oltre. Pod seme selvaggio di Arthur fata.

All’ingresso di Kirstenbosch, le sculture di pietra dello Zimbabwe vengono regolarmente visualizzate nei giardini. Molti degli artisti sono associati allo Zimbabwe.

Sud Africa National Biodiversity Institute

Nel 1951, il botanico istituto di ricerca (BRI) della divisione della botanica di Pretoria e , a sua volta, è diventato il National Botanical Institute (NBI) nel 1989.

Nel 2004, il National Botanical Institute è stato assorbito in una configurazione più ampia, il National Institute of Biodiversità del Sud Africa (Sanbi, per il suo acronimo in inglese), dall’amministrazione nazionale dell’ambiente: la legge sulla biodiversità (Nemba).

Dal 1921 NBI pubblica una rivista scientifica botanica BILIA.

Nel 2014, il nome di Bothialia – La biodiversità e la conservazione dell’Africa è stata modificata per riflettere l’ambito più ampio di Sanbi

Kirstenbosch National Botanical Garden Unique Kirstenbosch Il GAR più bello Den in Africa
Giardino botanico nazionale Kirstenbosch Città del Capo
Kirstenbosch National Botanical Garden Garden Cape Town.-Aloes
Kirstenbosch National Botanical Garden Cape Town.-Mountains

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *