Gesù perdona i peccati e sani a un paralitico

1 e Gesù entrarono di nuovo a Capnao dopo alcuni giorni, e lui sentito che era a casa.

2 E immediatamente molti, così tanti che non si adattano più alla porta; E predicò la Parola.

3 Poi vennero a lui portando un paralitico, che è stato caricato tra quattro.

4 E poiché non potevano avvicinarsi a lui a causa della folla, loro scoperto il tetto dove era e, facendo un’apertura, abbassò il letto in cui giaceva il paralitico.

5 E quando Gesù vide la fede di loro, disse al paralitico: figlio, i tuoi peccati sono Perdonato.

6 Sono stati seduti alcuni degli scribi, che, pensando ai loro cuori,

7 disse: Perché questo parla questo? Dice Blasfemias. Chi può perdonare i peccati, ma solo Dio?

8 E conoscere istantaneamente Gesù nel suo Spirito che pensava così dentro di sé, disse: Perché pensi queste cose nei tuoi cuori?

9 Che cosa è più facile, dicendo al paralitico: i tuoi peccati sono perdonati, o ti dicono: alzati, e prendi il tuo letto e vai?

10 bene in modo che tu sappia che il figlio dell’uomo ha potere Nella terra per perdonare i peccati (detto al paralitico):

11 a te ti dico: alzati!, e prendi il tuo letto e vai a casa tua.

12 Poi Si alzò immediatamente e, prendendo il suo letto, è uscito prima di tutto, in modo che tutti fossero stupiti e glorificati Dio, dicendo: Non abbiamo mai visto una cosa del genere.

Vedi il marchio 2

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *