Esercizi di stabilità congiunta per la riabilitazione delle lesioni

Dopo un infortunio, è essenziale che le articolazioni ritornano all’allineamento appropriato. Un buon programma di riabilitazione includerà gli esercizi destinati alla stabilità congiunta. Questo è più importante dopo una lesione agli arti inferiori, dove è necessario supportare l’attività quotidiana che supporti il peso, come a piedi.

Stabilità congiunta per lesioni nella parte inferiore del corpo

Il primo passo nel raggiungimento della stabilità della guarnizione dopo un infortunio nella parte inferiore del corpo è valutare le articolazioni per disallineamento o difetti strutturali causati dalla lesione.

Il medico o il terapeuta verificherà l’allineamento dell’articolazione e della prova della debolezza o delle carenze nei tessuti molli (tendini, legamenti e cartilagine). La correzione di questi deficit può richiedere il marciapiede, il rinforzo o il possibilmente intervento chirurgico.

Una volta che le articolazioni ritornano all’allineamento appropriato, viene affrontata la stabilità della scheda. Esercizi specifici sono prescritti per aiutare a ripristinare la funzione. Questi esercizi mirano a bilanciare, la propriocezione, la gamma di movimento, flessibilità, forza e resistenza. Per essere in grado di recuperare completamente da un infortunio, un atleta deve partecipare pienamente nel suo programma di riabilitazione.

Formazione neuromuscolare e di propiocezione

Formazione neuromuscolare e la propriocezione sono la chiave della stabilità congiunta. Il controllo neuromuscolare è una risposta inconscia ai movimenti articolari che si verificano senza coscienza. È il modo in cui un broker si adatta a pavimentazione ineguagliabile o cambia il suo peso per mantenere l’equilibrio sugli orecchini. Le informazioni del Compro includono la capacità di rilevare la posizione, il movimento, la direzione, l’ampiezza e la velocità del movimento del giunto.

In teoria, un giunto che ha un alto livello di controllo neuromuscolare e un sistema di feedback propiocettivo altamente sensibile può rispondere in modo appropriato alle variazioni delle forze esercitate su di esso durante l’attività e diminuiscono il rischio di lesioni. Pertanto, l’obiettivo degli esercizi propriocettivi è di allenare i propriocettori congiunti ad adattarsi agli stimoli ricevuti durante o prima dell’inizio di un movimento dannoso.

Allenamento abilità

Dopo un infortunio, un atleta potrebbe essere necessario eseguire esercizi specifici per recuperare specifiche abilità sportive e rileggere i modelli di movimento che sono stati automatici. Attraverso la formazione delle competenze, un atleta può migliorare la sua capacità di effettuare rapidamente aggiustamenti e diminuire il potenziale di un altro infortunio.

La ricerca indica che i pazienti che partecipano a reinteressi neuromuscolari dopo una distorsione alla caviglia hanno una migliore attivazione muscolare e una migliore reazione muscolare ai cambiamenti nel campo rispetto a quelli che non eseguono tali esercizi. Gli allenatori utilizzano esercizi neuromuscolari per prevenire e riabilitare le ferite LCA.

Esercizi di riabilitazione nella parte inferiore del corpo

I seguenti esercizi possono essere utilizzati per riabilitare l’arto inferiore una lesione. Aggiungere gli esercizi lentamente per diverse settimane che tollerano. Questi esercizi devono essere combinati con una gamma appropriata e graduale del programma di movimento e rafforzamento. Dovresti sempre lavorare con il tuo fisioterapista per progettare il miglior programma per lesioni specifiche e le sue limitazioni.

  1. bilanciando una gamba. Prova a stare in piedi su una gamba per 10-30 secondi
  2. equilibrio di una gamba con gli occhi chiusi.
  3. Bank Board Ball Toss. Durante l’oscillazione su un tavolo da oscillazione, un tavolo di equilibrio o una palla bosu, prendi una piccola palla di medicina (5 sterline) con un partner.
  1. Bank Board con mezza squat. Durante l’oscillazione su un tavolo di manomissione, eseguire 10 medium lenti e controllati.
  2. Immettere la scheda del bilanciamento. Posizionare un tavolo di bilanciamento (o cuscino morbido o pad in schiuma) 6-8 pollici più in alto del punto di partenza. Aumenta 10 volte.
  3. Bank Board. Posizionare un tavolo di bilanciamento (o cuscino morbido o pad in schiuma) 6-8 pollici inferiori al suo punto di partenza. Bassa 10 volte.
  4. Pliometria laterale. Eseguire un passo verso il basso laterale (lateralmente) e poi un passo avanti.
  5. Single Leg Hops. Muoviti e concentrati su atterraggio “incolla”.
  6. salti a gamba singola. Salta da un punto all’altro sul pavimento.
  7. salti spot reattivi.Posiziona pezzi di nastro numerati sul pavimento e, quando un partner grida un numero, salta a quel numero.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *