Effetto della supplementazione della lisina su aumento di peso e carni di carne e carni e caratteristiche del canale nei suini di iniziazione

Effetto della supplementazione della lisina su Profit di Peso e caro Caratteristiche e Channel in Main in Iniziazione

Effetto della supplementazione di lisina su aumento di peso e carotarie e carcasse Caratteristiche nei suini di iniziazione

Ramón F. García Castillo 1, Orlando E. Malacara Álvarez 1, Jaime Salinas Chavira 2, Manuel Torres Hernández 1, Gesù M. Fuentes Rodríguez 1 e Jorge R. Kawas Garza 3

1 Dipartimento di nutrizione animale, Università Agraria Autonoma Antonio Narro. Buenavista, Saltillo, Coah., Messico CP-25315. Email: [email protected]

2 Facoltà di medicina veterinaria e zootecnia, Università autonoma di Tamaulipas. City Victoria, Tamaulipas, Messico.

3 Facoltà di Agronomia, Università Autonoma di Nuevo León. Marín, Nuevo León, Messico.

Riepilogo

L’effetto della supplementazione di Lysine è stata valutata nelle diete per i maiali in iniziazione su aumento di peso e caratteristiche del canale e della carne. 18 maiali castrati (Yorkshire, Hampshire, Duroc e Landrace) sono stati utilizzati con un peso vivo medio iniziale di 10,13 kg e 40 giorni. Sono stati assegnati in tre trattamenti (t) con 6 ripetizioni ciascuna. Il testimone (T1) era una dieta basale senza aggiunta lisina; T2 = T1 + 0,285 kg di L-lisina / 100 kg di cibo e T3 = T1 + 0,569 kg di lisina / 100 kg di cibo. I maiali sono stati alimentati per 33 d. La dieta basale era il sorgo, (sorgo vulgare) e la pasta di soia, (Glicine max) (20,81% PC e 3.460 Mcal em / kg ms). Alla fine del periodo di alimentazione, il peso degli animali è stato registrato, l’altezza della croce (cm), circonferenza toracica (cm), spessore del grasso dorsale misurato con ultrasuoni. Per le caratteristiche del canale e della carne sacrificate a caso quattro animali per trattamento. Per campioni di costine, prosciutto e tavolozza di ciascun canale sono stati analizzati per MS, PC, Grease e Ash. Non c’erano differenze (p³0.05) tra trattamenti di guadagno di peso, altezza alla croce, circonferenza toracica e grasso dorsale (mm). Per il sacrificio per il sacrificio, le prestazioni calde e fredde del canale, l’area degli occhi della costola, la MS, PC, grasso e ceneri a costine, prosciutto e palette erano simili (p³0.05) tra i trattamenti. Si conclude che lisina come promotore di crescita dei tessuti magra non si rifletteva in aumento di peso, caratteristiche del canale o composizione della carne dei maiali in iniziazione.

Parole chiave: lisina, maiali in iniziazione, cibo, canale, carne.

Astratto

L’effetto della supplementazione di lisina nelle diete per i maiali in crescita su aumento di peso, carcassa e caratteristiche di carne è stata valutata. Diciotto maiali castrati (Yorkshire, Hampshire, Duroc e Landrace) di 10,13 kg Peso iniziale e 40 D di T2 = T1 + 0,285 kg di lisina / 100 kg di feed; e T3 = T1 + 0,569100 kg di feed. La dieta basale conteneva il 20,81% CP e 3.460 mcal / kg di me. I maiali sono stati nutriti per 33 d. Alla fine del peso finale dell’alimentazione del peso finale, dell’altezza della croce (cm) e della circonferenza toracica (cm) e del grasso sottocutaneo misurato con vernice ad ultrasuoni registrati. Per le caratteristiche della carcassa e della carne, quattro maiali per trattamento selezionati a caso sono stati macellati. Campioni di costola, prosciutto e spalla da ogni carcassa sono stati analizzati per DM, CP, grasso e cenere. C’erano di nonfferetenze (P > 0,05) tra i trattamenti per il guadagno di peso, l’altezza croce, la circonferenza del toracica, il peso al sacrificio, i rendimenti della carcassa calda e fredda, area degli occhi della costola e grasso sottocutaneo. Il contenuto di DM, CP, FAT e ASH era simile (P > 0,05) tra i trattamenti. Ha concluso che lisina come promotore della crescita del tessuto magro non si rifletteva in aumento di peso, caratteristiche della carcassa o composizione di carne dei maiali in crescita.

Parole chiave: lisina, maiali in crescita, alimentazione, carcassa, carne.

Ricevuto: 16/10 / 2008. Accettato: 24/03 / 2009.

Introduzione

Attualmente, la qualità del prodotto porcinale non è solo Requisito locale o nazionale ma in tutto il mondo. Per questo, è necessario essere più efficienti e competere con prodotti di qualità. La genetica ha migliorato il tasso di conversione del cibo nel prodotto ottenuto dalla carne di maiale (la sua scrofa domestica), così come i canali sono più magri. Il produttore deve ottenere il massimo aumento del peso nel più breve tempo possibile, offrendo cibo che migliora la qualità del canale.

I requisiti di maiale nutrizionale di base li ottengono da proteine, minerali, vitamine ed energia. Tuttavia, proteine di alcuni ingredienti (sorgo, sorghio vulgare, mais, Zea Mayz; avena, avena, oatmeal, ecc.) Di uso comune nella carenza di alimentazione di maiale o limitando per alcuni aminoacidi essenziali come lisina, metionina, triptofano, treonina e valina .Questa limitazione può causare effetti negativi sul comportamento produttivo dell’animale.

I cereali cereali generalmente forniscono dal 30 al 70% della proteina della dieta totale, quindi è necessario aggiungere altre fonti proteiche per un adeguato equilibrio proteico. Il grano del sorgo come ingrediente di base nella formulazione di maiali per i maiali è una buona fonte di energia ma poco efficiente nella lisina.

lysine è l’amminoacido che forma il tessuto magro e riduce l’accumulo di grasso nel canale sui polli ingrassanti. Secondo Friesen et al. , il cluster proteico dipende dal consumo giornaliero di lisina. Le normali raccomandazioni potrebbero essere sottovalutate per il massimo cluster proteico e diminuire la deposizione dei grassi nel canale, per garantire una buona crescita e uno sviluppo muscolare. Animali alimentati da mais, Zea Mayz; Farine di soia, glicina max o sorgo, sorgo vulgare; Dipenderanno maggiormente dal livello di lisina fornita. La lisina, è considerata il primo amminoacido limitante, pertanto, la supplementazione del nuoto nella dieta di maiale crescita dovrebbe migliorare il proprio comportamento produttivo (consumo, aumento di peso e efficienza alimentare), la caratteristica del canale e la sua composizione chimica. Pertanto, l’obiettivo di questo studio era di valutare l’effetto dell’aggiunta di lisina nella dieta per i suini di iniziazione, per mezzo del guadagno quotidiano, delle prestazioni e della qualità del canale.

Materiali e metodi

Posizione dell’area di lavoro

Questa ricerca è stata eseguita nell’unità metabolica e nell’unità metabolica e nella laboratorio di nutrizione animale dell’Università Agrarica autonoma “Antonio Narro” , Buenavista, Saltillo, Coahuila, Messico. Il clima della regione è BSO KX ‘(W) (E) che è caratterizzato da essere secco o arido, il più secco della BS, con una pioggia tra l’estate e l’inverno, le precipitazioni medie annuali di 225 mm e la temperatura media annua 17.7 ° C.

Distribuzione di animali e trattamenti

Il test di alimentazione ha avuto un periodo sperimentale con una durata di 33 giorni. Sono stati utilizzati 18 maiali castrati, a croce commerciale (Yorkshire, Hampshire, Duroc e Landrace) con un peso medio iniziale in diretta di 10,134 kg e 40 giorni. Sono stati divisi in tre gruppi o trattamenti (T) con 6 ripetizioni ciascuna, considerata ogni maiale come un’unità sperimentale. Gli animali sono stati distribuiti in tre penne in calcestruzzo di 9,0 m2 (3,0 x 3,0 m) dotate di alimentatore automatico e bevitore. La dieta basale del gruppo di testimoni (T1) senza aggiunta lisina; T2 = T1 + 0,285 kg di L-lisina / 100 kg di cibo e T3 = T1 + 0,569 kg di lisina / 100 kg di cibo.

Composizione e analisi chimica delle diete

Le diete sono state formulate a base di sorgo a terra e pasta di soia per contenere: 20,81% PC e 3.460 mcal energia metabolizzabile (EM) per chilogrammo di sostanza secca ( SM). La lisina utilizzata aveva la purezza del 98% di BASF messicano S. A. di C. V. I requisiti nutrizionali per i suini di questa età e il peso sono stati stabiliti in base alle tabelle del porcellino per i maiali. È stato stimato un contenuto di 1.138; 1.423 e 1,707% Lysine per T1, T2 e T3, rispettivamente (tabella I). La razione di base è stata analizzata per determinare la sua composizione chimica. I campioni delle porzioni sono stati ottenuti per l’analisi successiva, sono stati essiccati in una stufa di marca, modello 27, Chicago, IL 60647, USA; A 60 ° C e terra attraverso una maglia di 1 mm in un mulino di marca Thomas-Wiley, laboratorio, modello 4, PA., USA. I campioni sono stati analizzati per determinare la SM a 105 ° C, umidità ed estratto etereo (EE). Il contenuto di proteine crudi (PC) è stato analizzato secondo la procedura Kjeldahl,% N x 6.25. I contenuti dei nutrienti digeribili totali (TND) ed em sono stati stimati secondo Crampton e Harris; Calcio e fosforo, sono stati stimati in base a titoli riportati nelle tabelle 11-1 e 11-2 della composizione alimentare.

tabla i

dieta basal utilizada en la alimentazione de cerdos / dieta basale utilizzata nell’alimentazione del maiale

Ingredientes

(% base seca)

>

SORGO MOLIDO

63,5

pasta de soya

25,5

cebo de res

2,0

SUPLEMENT (VIT-MIN 100) A

9,0

Totale

100,00

Determinazione

Contenido (%)

HumeDad

10,4

Materia seca

89,6

Proteína Cruda

20,8

fibra cruda

3,09

NDTB

81,8

ed mcal / kg msb

3.600

Em mcal / kg msb

3.460

CA

0,80

P

0,65

ndt = nutrientes digestibles totales; Ed = energía digeribile; Em = Energía metabolizzabile; Mcal / kg ms = megacalorías por kiloco de materia seca.

A Suplemento (vit-min 100) = 2,6% Lisina.

b cálculo de ndt y em (crampton y harris).

alimentazione y manejo de los lechones

los animali se pesaron en una báscula (Marca: Nuevo León, Modelo: Am 500 kg. Equipos Para Mercados SA (Emsa), Monterrey, NL , México) individualmente al inicio y al finalizar la investigazione. ESTA PRÁCTICA SE Realizó Siempre A La Misma Hora (08:00 a. M.) It Ayuno y en El Mismo Orden. La Ganancia Diaria de Peso SE Calculó Considerando La Diferencia Entre El Peso Final Y El Peso Dividido entre los Días de prueba.

desarrollo corporal

ua vez finalizado el paryo de la investigazione se pesaron los animali individualmente, se anotó la altura a la cruz (cm) y la circunferencia toracico (cm). El Espesor de Grasa Dorsal SE Midió Entre La Séptima y Octava Costilla A Un distancia de Siete Centímetros de la Columna; Esto se realizó con un equilibrio de ultrasonido Considerando su Manual de Operación (Marca Draninski Backfat Scanner, Attrezzature di valutazione del maiale, Elettronica DRAMINSKI in Agricoltura, OwOCowa 17, 10-860 Olsztyn, Polonia).

Características de la Canal

SE ESCOGIERON AL AZAR Cuatro Animalees de Cada Tratamiento Para sacrificarlos, iniciando a las 8 am sebtuvo el peso al sacrificio, El peso de la canale caliente y el Rendimiento (%) de la Canal Caliente (Peso de la Canal Caliente Como Por Ciento del Peso al Sacrificio). Las Canales Fueron Frigorizzatadas (3 a 5 ° C por 24 h en cuarto frio construtido por la impulsora de refrigerazione s. a de c. V., Guadalajara, Jal., México) Para Posteriormente Pesarlas y Otttener El Peso de la Canal Fría. LA VARIABILE RENDIMIENTO DE LA CANAL FRÍA SE CALCULÓ COMO POR CIENTO DEL PESO VIVO DELANO. El Área del Ojo de la Costilla (cm2) se midió por medio del método de cuadrícula.

Muestras de Carne Fuenon Adquiridas de la Costilla, Jamón Y Paleta de Cada Una De Las Canales Para Su Posteriore Análisis PARI MS A 105 ° C, CENIZAS, EE Y PC, Según El procedimiento Kjeldahl,% n x 6,25.

Diseño sperimentale

La Ganancia Diaria de Peso, Espendente de Grasa Dorsal, Altura a La Cruz, Circunferencia Torácica, Peso al Sacrificio, Peso Y Rendimiento en Canal Caliente Y Fría, Área del ojo de la Costilla, Análisis químico de la carne, fueros analizados mediante un disuso completamente alzar para tres tratamientos con igual número de ripetiones, considerando un cada rpetión una unidad sperimentale.

Risultato y discutión

la ganancia de peso de los cerdos en iniciación, alimentados con raciones con diferentes niveles de lisina se muestra en la tabla ii. Variabile ESTA non Mostró Diferencia (p≥0,05) Entre Tratamientos. El Mayor Nivel de Lisina No Mejoró La Ganancia de Peso. Risultato Simili Simili ObtuVieron Hansen Y Col. . En forma diferente, meade y col. MENCONAN QUE UNA RACIÓN (16,7% PC) Integrada por Maíz, Harina de Soya, Además 3% de Harina de Pescado Y 10% de suero de leche, es necesario suplementer con lisina y metionina para máxima ganancia. De igual manera, mitchell y col. Econcontraron Mejor ComportAmiento Production de los Cerdos Cuando Reciberon 1,26% de lisina en la ración.Para la Presente Investigación, La Ganancia de Peso por Los Cerdos es soddisfacente en todos los tratamientos.

tabla ii

ganancia de peso de cerdos en iniciación en las raciones con diferentès niveles de lisina / Aumento di peso dei maiali crescenti sulle razioni con diversi livelli di lisina.

Variabili

T1

T1

0 G LA

T2

0,285 LAA

T3

0,589 LAA

EEM

P³F

cerdo / tratamiento

PESO IACIAL (KG)

9,17

10.059

10,542

0,909

0,850

PESO Final (kg)

30,50

29.667

29.667

1.556

0,910

ganancia de peso totale (kg)

20, 684

19,609

19,122

0,966

0,519

GANANCIA DE PESO / DÍA (KG)

0,627

0,594

0,580

2.743

0,515

ALA = KG DE L-LISINA / 100 kg de alimento. EEM = ERRORE ESTÁNDAR DE LA MEDIA.

desarrollo corporal

las mediciones externas en centesimetro (Altura a la cruz y circunferencia torácica) de los cerdos al finalizar la prueba de alimentación no fueeron afectados (p≤0,05) por LA ADICIÓN DE LISINA A LA RACIÓN (Tabla III). La Altura a La Cruz (cm) Fue de 45.333; 45.500 y 44,166; La Circunferencia Torácica (cm) de 76.916; 76,250 y 73,666 (cm) para t1 A T3, rispettivamente. En forma consistente con los Risultato De Ganancia de peso vivo de los cerdos en el presente estudio, la lisina adicional a la dieta no se refleja en el crecimiento de los cerdos, ya queo no se afectó la altura o circunferencia torácica.

tabla iii

desarrollo corporal de cerdos consumiendondo las raciones con diferentes niveles de lisina / sviluppo del corpo dei maiali che consumano le razioni con diversi livelli di lisina.

Variabili

t1

0 g laa

T2

0,285 laa

t3

0,589 LAA

EEM

P³F

Número De Animas

ALURA A LA CRUZ (cm)

45,33

45.500

44,166

1.150

0,652

Circunferencia Toráxica (cm)

76,916

76,250

73.666

7,596

0,545

a la = kg de l-lisina / 100 kg de alimento. EEM = ERRORE ESTÁNDAR DE LA MEDIA.

PESO Y RENDIMIENTO DE LA CANAL

IT La Tabla IV SE Presentalan Las Características de la Canal de Cerdos Consumendo Arienddo Raciones con Lisina. Las Variables Estudiadas (Peso al sacrificio, Pesos de la Canal Caliente Y Fría, Rendimientos de la Canal Caliente y fría) Fueron Similies (p≤0,05) Entre Tratamientos. Los pesos al sacrificio fueros de 30,0; 30,0 anni 29,5 kg PARA T1, T2 Y T3, Los Pesos de la Canal Caliente Fueros de 20,410; 22,035 anni 18,910 kg PARA T1, T2 Y T3, rispettivamente. El Rendimiento en Canal Fue de 68,0; 73,5 y 64,1% PARA T1, T2 Y T3, rispettiva. Para Los Tratamientos T1, T2 Y T3. Los Pesos de la Canal Fría Fueron 20.030; 21,535 anni 18.465 kg, Mientras Que los Rendimientos de la Canal Fría Fueros 66,8; 71,5 y 62,6%, rispettivamente.

Tabla IV

PESO Y RENDIMIENTO DE LA CANALI DE CERDODS REMENIENDO RACIONES CON DIFEREENTES NIVELES DE LISINA / Carcassa Peso e rendimento dei maiali Consumando le razioni con diversi livelli di lisina.

Variabili

T1

0 g laa

T2

0,285 laa

T3

0,589 laa

EEM

P³F

Numero de animales

al sacrificio Peso (kg)

30.0

30 0

29.5

4.173

0,996

Peso de la Canal Caliente (kg)

20,410

22,035

18,910

4.041

0.866

Peso de la Canal fría (kg)

20,030

21,535

18,465

4.140

0,873

Rendimiento de la Canal Caliente (%)

68.0

73.5

64.1

4.710

0,378

Rendimiento de la Canal fría (%)

66.8

71.5

62.6

4.776

0,453

Area del ojo de la Costilla (cm2)

52.5

56.5

58.0

14,258

0.965

Espesor di grasa dorsale (mm)

12,333

13,714

11,428

1.440

0,811

lA = kg di L-lisina / 100 kg alimento. EEM = Errore estándar de la media.

L’adición di diferentes niveles di lisina la Dieta de los Cerdos o afectaron (P≤0,05) el ojo del Area de la Costilla grasa y espesor di dorsale (mm). El ojo del Area de la Costilla fue 52,5; 56,5 y 58,0 cm2; el espesor di grasa dorsale, 12,333; 13.714 y 11,428 millimetri, para T1 a T3, respectivamente. Este en sentido, Campbell realizó Cerdos un experimento con los machos destetados a 20 Dias de edad. Alimentándolos con Una controllo ración (20% PC 1.1% y lisina) y con razioni conteniendo Menor (14,6 y 16,6%) del PC. La calidad de la canale o respondió la suplementación di lisina independientemente del nivel de proteína.

De acuerdo al nivel de incorporación dado, capacidad Genetica y el sexo è rimasto encontrando variabili resultados al evaluar los efectos de la lisina en las Caratteristiche de la Canal del cerdo, como rendimiento de la Canal, espesor de la grasa dorsale en la ultima y Costilla antepenúltima, Area del músculo longisimus dorsi y porcentaje di tejido magro.

Para el Sonido el Estudio de contenido de la dieta proteína (20,81%) fue el normalmente utilizado cubrir para el de los requerimiento Cerdos proteico. Quizas la suplementación di lisina con nivel normale del PC, provocaría que hubiera se Energía disponible para Síntesis di tessuta adiposo y Sindaco grosor de la Grasa dorsale, aunque la ganancia di Peso y la conversione alimenticia, vecchio similares en Cerdos alimentados dietas cane estándar da cane menos PC. Como también, reducir else pueden recambio di proteína corporale y la PRODUCCIÓN di Cerdos Cambogia en corporali. Questo embargo, la respuesta productiva de los Cerdos en crecimiento o cambia al reducir el contenido de PC de la dieta adicionando sintéticos AA, pero las Caratteristiche de la Canal podrían mejorarse (Menor grasa dorsale) si se ridurre la Concentración di EM en ESA dietas cane menor de contenido proteína, esto podría mejorar la calidad de la carne.

Composición Química de la Canal

El contenido della SM, PC, grasa y de la cenizas Costilla, jamón y paleta de los diferentes tratamientos è Presenta en la La Tabla V. MS it el jamón tendió a disminuir con la suplementacion di lisina (P≤0,07). Con excepción di MS, Las Demas determinaciones di composición Química de la carne en los Cortes de la Canal fueron similares entre tratamientos (P³0,05).

tabla v

Características químicas de la canal de cerdos consumiendondo las raciones con diferentès niveles de lisina / carcassa Caratteristiche chimiche dei maiali che consumano le razioni con diversi livelli di lisina

1,35


Variabili

T1

0 G LAA

T2

0,285 LA

T3

T3

0,589 LAA

EEM

p³f

materia seca (%)

Costilla

29,4

28,15

30,32

2,36

0,81.

jamón

25,16

25,97

24,25

0,31

0,07

paleta

18,10

18,46

18,76

5,55

0,99

Proteína cruda (%)

Costilla

19,03

19,35

19,80

1,63

0,94

jamón

21,65

21,26

21,23

1,20

0,86

paleta

18,60

19,48

19,97

0 , 20

0,12

extracto Etéreo (%)

Costilla

Costilla

9,35

9,61

1104

3,81

0,94

JA MÓN

1,16

1,46

1,53

0,11

0,17

Paleta

3,46

3,25

3,99

1,03

0,87

censizas (%)

Costilla

1,08

1,17

1 , 05

0,077

0,59

jamón

1,23

1,34

0,13

0,76

paleta

1,10

1,14

1,22

0,06

0,50

ala = kg de l-lisina / 100 kg de alimento suplementadada. EEM = ERRORE ESTÁNDAR DE LA MEDIA.

Aunque no significativo, cerdos questogieron la racción en la que se inclyón la lisina, tuvieron un sindaco contenido de grasa que cerdos del tratamiento testigo. Esta situazione ha sido bien estudiada y discuta.Contrariamente a questi risultati, Schinckel e Lange indicano che la proteina corporea aumenta dalla nascita a 45-65 kg di peso vivo, intervallo in cui l’uso della lisina diventa più rilevante nella differenziazione delle caratteristiche corporee del maiale selezionato per il cumulo di carne magra . Inoltre, Friese e Col. Hanno osservato che il cluster proteico dipendeva dal consumo quotidiano Lysine su un certo livello, quindi le raccomandazioni potrebbero essere sottovalutate per il massimo cluster proteico nel canale. In questo studio, sebbene non vi sia alcuna differenza significativa nella concentrazione di grasso nei tagli valutati, un leggero contenuto di grasso è stato osservato nei maiali che riceve la dieta integrata con lisina. A questo proposito, le indagini rivelano che i maiali alimentati a basse diete proteiche aggiunte con lisina, metionina, treonina e triptofano sintetico, escrescano meno azoto in sgabello. Inoltre, queste diete riducono la perdita di energia, come aumentano anche la ritenzione di EM nei tessuti corporei, principalmente grassi. Pertanto, il canale di maiale presenta una maggiore quantità di tessuto adiposo.

Conclusione

L’effetto Lysine come formatore di tessuto magro non è stato riflesso in un cambiamento di aumento di peso o qualità del canale. Di conseguenza, l’utilizzo di diete con livello raccomandato di PC e lisina è sufficiente per la normale crescita e la qualità della carne di maiale.

Riferimenti bibliografici

1. Associazione dei farmacisti analitici ufficiali. Metodi ufficiali di analisi. 15 ° ED. Washington, D.C. 1018 pp. 1997.

2. Batterham, E.S.; Andersen, L.m.; Baigente, D.R.; Bianco, E. Utilizzo di aminoacidi ileale digeribili con maiali in crescita. Effetto della concentrazione di lisina dietetica sull’efficienza della ritenzione della lisina. Br. J. dado. 64: 81-94. 1990.

3. Campbell, r.g. La risposta dei maiali svezzati anticipati alle diete proteiche subopptimali forniscono con lisina sintetica. Anim. Prod. 26: 11-16. 1978.

4. Crappton, e.w; Harris, L.e. L’uso di feedstuffs nella formulazione delle razioni di bestiame. 2 ° ED. W.H. Freeman (ED). Nutrizione animale applicata. San Francisco, USA. 56-86 pp. 1969.

5. Figueroa, j.l.; Lewis, A.j.; Miller, P.S.; Fischer, R.L.; Gómez, R.S.; Diedrichsen, R.M. Metabolismo dell’azoto e prestazione della crescita dei Gilt Fed alimentati Diete standard del pasto di mais-soia o di bassa proteina greggio, diete di amminino acido-integratore. J. Ann. SCI. 80: 2911-2919. 2002.

6. Friesen, k.g.; Nelsen, J.l.; Buona banda della banda, r.d. L’uso di curve di crescita compositiva per valutare la risposta alla lisina alimentare da parte di Gilt di crescita ad alta snella. J. Ann. SCI. 62: 159-169. 1996.

7. García, E. Dati meteorologici delle stazioni utilizzate nel presente lavoro aggiornato al 1980. Seconda parte. 4 ° Ed. Istituto di geografia. Modifiche al sistema di classificazione climatologico del Kôppen. Unam. Messico. PP 87-88. 1987.

8. García, c.r.f.; Croce, c.; Morsisti, r;; Picón, F. Diete per la riproduzione di pollo a base di lisina e metionina totale e digeribile, con aggiunta di enzimi. Rev. AG. Nuovo Epoca. 52: 6-12. 2004.

9. Hahn, J.D; Biehl, r.r.; Baker, D.h. Livello di lisina ideale digeribile per la finitura anticipata e tardiva. J. Ann. SCI. 73: 773-784. 1995.

10. Hansen, b.; Lewis, A. Effetti della concentrazione di proteine dietetiche (mais: rapporto pasto di soia) sulle prestazioni e sulle caratteristiche della carcassa dei cinghiali, delle cartoline e delle giunture: descrizioni matematiche. J. Ann. SCI. 71: 2122-2132. 1993.

11. Hansen, J.a.; Knabe, D.a.; Burgoon, K.G. Supplemento di amminino acido delle diete del pasto di soia a basso contenuto di proteine da 20 a 50 chilogrammi suino. J. Ann. SCI. 71: 442-451. 1993.

12. Kerr, B.J.; Mckeith, f.k; Pasqua, R.A. Effetto sulle prestazioni e sulle caratteristiche della carcassa del vivaio per i maiali dei finisher alimentati hanno ridotto le diete dei supplementi di amminoacidi di proteine grezze. J. Ann. SCI. 73: 433-440. 1995.

13. Knowles, t.a.; Southern, l.l.; Bidner, T.D. Rapporto di amminino zolfo totale a lisina per finitura di maiali. J. Ann. SCI. 76: 1081-1090. 1998.

14. Le Bellego, l.; Van milgen, j.; DUBOIS, S; Noblet, J. Utilizzo energetico delle diete a bassa proteina in maiali in crescita. J. Anim. SCI. 79: 1259-1271. 2001.

15. Maga, J.A. Phytate: la sua chimica, occorrenza, interazioni alimentari, direzione nutrizionale e metodi di analisi. J. Agr. Food Chem 30: 1-9. 1982.

16. Meade, R.J.; Thuta, j.t; Tumblrson, m.e.; Goihl, J.h. La supplementazione di lisina e metionina, con tasso e efficienza del guadagno di maiali svezzato in tenera età. J. Anim. SCI. 24: 626-632. 1965.

17. Mitchell J.R, J.R.; Becker, d.e; Jensen, A.h.; Norton, h.w; Harmon, B.G. Densità calorica della dieta e la lisina ha bisogno di crescere suini. J. Anim. SCI. 24: 977-980. 1965.

18. noblet, j.; Henry, y.; DUBOIS, S. Effetto dei livelli di proteine e di lisina nella dieta sulla composizione del guadagno del corpo e nell’utilizzo energetico nei maiali in crescita. J. Ann. SCI. 65: 717-726. 1987.

19Consiglio nazionale di ricerca (NRC). Proteine e amminoacidi. Requisiti nutrienti della suina. 9 °. Stampa dell’Accademia nazionale. Washington, D.C. PP 8-10. 1988.

20. Consiglio nazionale di ricerca (NRC). Proteine e aminoacidi (chapt 2); Tabelle requisiti nutrienti (chap. 10); Composizione degli ingredienti di alimentazione (chapt 11). Requisiti nutrienti della suina. 10 °. National Academy Press, Washington, D.C. PP 16-30, 110-142. 1998.

21. Schinckel, A.P.; Lange, c.f.m. Caratterizzazione dei parametri di crescita necessari come ingressi per i modelli di crescita dei suini. J. Ann. SCI. 74: 2021-2036. 1996.

22. Acciaio, R.G.D.; Torrie, J.H. Análisis de Varianza I: CLASIFIFIÓN DE UNA VÍA (cáp. 7); Comparación múltiples (cáp 8). 2DA. Ed. BIOESTADÍSTICA: Principio y procedimientos. McGraw-Hill, New York, EUA. PP 132-165, 166-185. 1988.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *