Eclectic Bohemian in Hollywood Hills

Le case dei casi di studio erano esperimenti negli Stati Uniti sull’architettura redienzial. Una rivista di architettura invitata, alla fine degli anni ’40, per progettare e costruire case economiche ed efficienti ai rinomati architetti, tra cui troviamo, ad esempio Richard Neutra, Graig Ellwood, l’Eames … segnato un tempo, uno stile e uno Prima e uno più tardi in case unifamiliari, specialmente nella zona di Los Angeles. Questa casa è ispirata da quei prototipi. Si trova in una delle colline di Hollywood, con la città ai suoi piedi, ed è il lavoro del designer Kristen Becker, che ha iniziato il progetto mentre era a Olson Kundig e ha completato il progetto nella sua firma, Mutuus Studio.

La casa viene sollevata “capovolta”, con l’ingresso sul retro della trama, poi aprì verso le opinioni. Il proprietario è l’attrice Mia Sara – un’icona giovanile degli anni ’80, protagonista, tra gli altri, dalla leggenda del film – che, insieme a suo marito, produttore Brian Henson, viaggia molto in Irlanda. Nella sua nuova casa volevano ricordare i castelli europei con un ingresso che evoca i ponti, salvando il pronunciato in attesa della terra. L’accesso è fatto attraverso un ponte di legno e acciaio che attraversa un giardino segreto per mezzo di una monumentale porta di bronzo.

hollywood hills studio mutuus

Il giardino è il lavoro del paesaggio di Andrea Cochran.
kevin scott

Casa in Hollywood Hills Studio Mutuus

kevin scott

Casa in Hollywood Hills Studio Mutuus

Divano Alberto Rosseli per Saporiti. Tavolino da caffè di Willy Daro.
Kevin Scott

Casa a Hollywood Hills Studio Mutuus

kevin scott

Casa in Hollywood Hills Studio Mutuus

kevin scott

potrebbe interessarti

Quando si entra nella casa si raggiunge un grande spazio aperto di doppia altezza in cui ci sono un’area salotto, sala da pranzo e salotto. Lì, l’aspetto di perde all’orizzonte, dalla grande finestra del pavimento al soffitto che si collega con l’esterno in una vista impressionante su Los Angeles e gli interni della luce naturale. Una delle caratteristiche più notevoli di questo grande spazio vitale è una finestra girevole che si apre verso la terrazza est e una sala da pranzo secondaria, che consente al visitatore di zigzagare in piscina e le stanze inferiori. L’estetica raggiunta è un mix sorprendente tra vintage, cinquanta retrò e un aspetto industriale moderno. I mobili danesi di metà del XX secolo trovano la loro replica nelle opere d’arte etniche, o cucina con carattere – in acciaio annerito e elementi di rovere o su misura. Un superbo mix con un punto bohémien che non lascia indifferente.

Casa a Hollywood Hills Studio Mutuus

kevin scott

Casa a Hollywood Hills Studio Mutuus

Tavolo da pranzo Finn Juhl, con sedie a moos peder.
kevin scott

Casa a Hollywood Hills Studio Mutuus

La lampada a sospensione da pranzo è un pezzo realizzato con catene per biciclette dalla firma del Fararo.
Kevin Scott

Casa a Hollywood Hills Studio Mutuus

kevin scott

Casa in Hollywood Hills Studio Mutuus

kevin scott

Casa in Hollywood Hills Studio Mutuus

kevin scott

home in hollywood hills studio mutuus

kevin scott

Home in Hollywood Hills Studio Mutuus

kevin scott

www.mutuus-studio.com

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *