Associazione internazionale di beneficenza (AIC)

Denominazione ufficiale
Associazione internazionale di beneficenza

Sigla
AIC (Associazione internazionale des Charités)

Fundación
1971

Storia
Le origini di AIC risale al 1617, anno in cui San Vicente de Paul si riunì a Châtillon Les cupole, in Francia, a un gruppo di donne, strutturate in In questo modo le prime iniziative di partecipazione alle famiglie bisognose della parrocchia. Gruppi diversi nati da questa esperienza che si diffondono rapidamente in Europa e ha superato i loro confini. Per promuovere l’unità delle cosiddette fraternità delle signore della carità, noto come i “beneficenza”, il fondatore ha tenuto regole comuni basate sull’imitazione di Gesù Cristo, nell’amore evangelico senza frontiere, nell’organizzazione delle azioni, nella creatività per trovare sempre nuove forme di aiuto ai poveri. Anche se agiscono in paesi con piena autonomia, i beneficiari sono fortemente collegati tra loro dal patrimonio comune dello spirito vincentiano. È proprio questo legame ciò che li ha portato a accoglierli entusiasmo il Proposta di costituire una Federazione che ha riunito i movimenti nazionali, un progetto che è stato effettuato nel 1971 con la creazione dell’Associazione Internazionale di beneficenza. Precedentemente riconosciuto dalla Santa Sede, l’Associazione Internazionale delle Ontificazioni è stata confermata come Associazione Internazionale di Fedele Il Pontificio Consiglio per i Laici con Decreto il 26 marzo 2007. Non appena ONG, ha Statu Consultivo in ESOCOC e nel Consiglio d’Europa e ha relazioni operative con l’UNESCO.

Identità
Attento alle diverse forme di povertà e emarginazione, AIC fonda la propria azione, animata dallo slogan “contro Povertà, agire insieme “, nella dottrina sociale della Chiesa. Le linee di azione dell’Associazione sono raccolte nel documento internazionale di base, dove si impegna ad essere presente in tre piani di beneficenza: singole azioni, azioni collettive, azioni sulle strutture. In questo modo, la dimensione interpersonale della carità, l’azione comunitaria e l’azione politica sono vissute alla luce del Vangelo. Fondamentale e specifico per lo stile Vincentian è l’incontro personale con i poveri a casa o nel loro ambiente, trovo un allenamento serio e continuo, fondato e alimentato dalla relazione con Cristo e con la testimonianza della vita. I volontari AIC non si limitano a rispondere ai bisogni materiali dei poveri, ma anche accompagnarli spiritualmente aiutandoli a recuperare dignità, speranza, fiducia in se stessi e integrarsi nella società.

Struttura
Organi AIC sono l’assemblea dei delegati, che si incontrano ogni due anni e ha un potere decisionale sulle principali questioni, compresa l’elezione dei responsabili; Il comitato esecutivo, la cui composizione riflette la distribuzione geografica delle associazioni dei membri, che si riunisce sotto il presidente e il segretariato generale; Il comitato permanente, costituito dal presidente, quattro vicepresidenti, segretario generale e tesoriere. AIC è costituito dai membri in piena capacità, associazioni e federazioni di associazioni dello stesso paese, con una voce deliberativa all’interno dell’assemblea dei delegati; da membri associati, associazioni o gruppi di associazioni locali non organizzate a livello nazionale, con una voce consultiva nello stesso assemblea; da gruppi in allenamento. I contatti tra le associazioni dei membri sono assicurati da cheerleader regionali.

Diffusion
AIC è composto da 38 associazioni di membri e 30 gruppi in formazione ed è presente in 51 paesi distribuiti come segue: Africa (6), Asia (6 ), Europa (14), Nord America (13), Sud America (10).

Lavori
Associazioni dei membri dell’AIC Gestisci case per anziane, scuole di formazione professionale, cooperative di cibo; Organizzano corsi di alfabetizzazione; finanziare la costruzione di scuole; Supporta i progetti per l’accesso ai gruppi lavorano con difficoltà; Agiscono nel campo dell’istruzione e della formazione delle donne emarginate.

Pubblicazioni
Revue, Bollettino Timerrimetrale; Lettre d’Europe, semi-annuale; Lettera dell’America Latina, Semi-annuale; L’AIC à L’Écoute du Monde, Four-Fashion; AIC Infos, Semi-annuale.

Sede centrale
Associazione Internationale Des Charités
23, Rampe des Ardennais
1348 Louvain-la-Neuve – Belgio
Tel. 10456353 – Fax 10458063
Email: [email protected]

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *