Apple indaga se le foto di Jennifer Lawrence nuda sono state rubate da ICLOUD

Cupertino, USA. (Drafting / Agenzie) – Dopo la diffusione di Internet di dozzine di celebrità nude, tra cui Jennifer Lawrence, Apple sta analizzando voci su un possibile attacco di hacker al servizio di storage cloud ICLOUD.

“Prendiamo molto seriamente la sfera privata degli utenti e stiamo indagando attivamente a quelle informazioni”, ha detto oggi una portavoce di Apple al blog della tecnologia ricodifica .

insieme alle fotografie (alcuni reali, ma altri che potrebbero essere falsi), sconosciuti disseminati in forum su Internet le informazioni che le immagini erano state prese di ICloud. Ma non c’erano dati più accurati, e Apple non ha emesso alcun comunico ufficiale in questo senso.

Apple ha sottolineato che le informazioni in ICloud sono memorizzate crittografate. Pertanto, è più probabile che le parole chiave siano state catturate attraverso altri modi, come le false e-mail. Le fotografie sono state distribuite ieri online attraverso la comunità di scambio e i video 4chan e poi, attraverso altri siti Web come Reddit o Twitter, che hanno già ritirato i collegamenti. In alcune immagini è apprezzato che i telefoni cellulari usati non sono iPhone, e tra i file video sono presenti Windows.

Alcuni esperti di sicurezza speculano con un possibile errore nel software Apple chiamato IBRute, che è in grado di effettuare attacchi automatizzati contro i conti ICLOD. Se questo fosse il caso, gli hacker avrebbero adatti a loro per provare un numero illimitato di parole chiave per indovinare la password dei conti interessati, poiché Apple non limita la quantità di tentativi di accedere a un account, qualcosa che fa la maggior parte dei sistemi informatici .

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *